cane

“Adotta un amico”, appuntamento alla Rotonda di Livorno con cani e mici in attesa di una famiglia. E il Comune annuncia l’apertura del canile entro fine anno

Focus, Livorno

“Adotta un amico” è il titolo della manifestazione che si terrà sabato 13 luglio 2019 dalle ore 10,30 alle ore 18,30, nella pineta della Rotonda di Ardenza, a favore dei cani e dei gatti senza famiglia. L’obiettivo è infatti quello di far conoscere i cani presenti nei canili convenzionati per promuoverne l’adozione e stimolare l’interesse e l’attenzione delle persone per quegli animali più sfortunati che non hanno padrone.b“Si tratta di una iniziativa propedeutica ad una serie di appuntamenti che questa Amministrazione metterà in campo per sensibilizzare maggiormente le famiglie livornesi nei confronti dei nostri amici animali”. Lo ha dichiarato la vicesindaca Monica Mannucci, con delega alla tutela degli animali, nel corso di una conferenza a palazzo comunale a cui hanno preso parte le associazioni animaliste ATA-PC e A.N.P.A.N.A., oltre alla Polizia Municipale e gli uffici comunali di tutela animale .

“Diffondere la cultura del rispetto e della tutela degli animali è un nostro obiettivo – ha sottolineato la vicesindaca- consapevoli dell’importanza che un animale, cane o gatto, riveste oggi nella nostra società”. “Per questo – ha aggiunto – vogliamo fare del canile comunale di prossima apertura un vero polo della cultura dell’animale, non solo un luogo erogatore di servizi, ma un centro informazioni, un punto di ritrovo dove si impara a conoscere il cane, a come accudirlo e rispettarlo”.

Ed a proposito del canile comunale, Monica Mannucci ha reso noto alcune importanti novità sulla prossima apertura della struttura da tanti anni attesa dalla città. “Non voglio assolutamente comunicare date precise sull’inaugurazione perché quando si parla di lavori non conosciamo mai il termine certo – ha detto-  sicuramente però entro l’anno” .

L’Amministrazione ha stanziato 50mila euro per rendere agibile il canile sia per i futuri “ospiti” che per il personale addetto. Il finanziamento sarà utilizzato per lavori di ripristino quali la rete di recinzione  ( anche se questa al momento non interesserà l’intera area, ma sarà giusto parziale per la sicurezza degli animali), i cancelli  e piccoli interventi come le gronde e gli  scarichi.

Una volta ripristinato,  il canile del Comune di Livorno, in grado di ospitare fino a 80 cani, sarà un luogo di riferimento per la città con una serie di iniziative volte alla conoscenza del cane ed alla sua educazione. In programma, come primo appuntamento, attività ludico-didattiche rivolte al mondo della scuola per avvicinare i bambini al mondo dei nostri amici a 4 zampe.

 

Lascia un commento