A Pratomusei il Premio dei Consoli del Touring Club per l’attività didattica nell’ambito del progetto “Cantiere Digitale Scuola _ Museo”

PRATOMUSEIla rete della quale fanno parte Museo del Tessuto, Museo di Palazzo Pretorio, Musei Diocesani e al Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci    ha ricevuto il Premio dei Consoli della Toscana del Touring Club Italiano per l’attività didattica rivolta alle nuove generazioni, svolta nell’ambito del progetto CANTIERE DIGITALE SCUOLA _ MUSEO.  

Il premio riguarda l’attività del 2019 e doveva essere assegnato nel  marzo 2020, ma per la pandemia non è stato possibile. Ideato nel 2000 dal Corpo Consolare toscano del TCI e promosso in collaborazione con la Regione Toscana, si tratta di un riconoscimento assegnato annualmente a realtà̀ artistiche, ambientali, produttive, culturali e sociali tipiche della terra di Toscana, che ben ne traducano e rappresentano nel mondo l’immagine di pregio.

  • “Ai musei civici e territoriali della Toscana per la loro opera educativa nei confronti delle nuove generazioni attraverso l’arte e le diverse espressioni del patrimonio scientifico- naturalistico, storico-sociale e culturale intese come insieme di valori identitari e formativi della persona”. Con questa motivazione Paolo Benassai console TCI per la provincia di Prato ha consegnato la Targa a Pratomusei ritirata dall’Assessore alla Cultura Simone Mangani.

Un riconoscimento che testimonia l’importanza di costruire un percorso comune tra sistemi museale e scolastico per sensibilizzare i giovani verso il rispetto del patrimonio culturale, quale bene identitario del territorio.

Il Progetto CANTIERE DIGITALE SCUOLA-MUSEO della rete PRATOMUSEI, di cui capofila è il Comune di Prato e che ha ottenuto il contributo della Regione Toscana, è nato nel 2020 con l’obiettivo di rafforzare le relazioni tra scuole e musei del territorio, venendo incontro alle esigenze di spazi aggiuntivi degli istituti scolastici ed ai bisogni di alunne/i e dei loro insegnanti, per co-progettare attività flessibili da svolgere nei musei in totale sicurezza, in classe o in modalità online. 

Attraverso giornate di formazione e aggiornamento digitale con specialisti del settore, attività di visite, laboratori e progetti sperimentali e PCTO, ad oggi   PRATOMUSEI ha coinvolto 82 docenti, 1106 studenti delle scuole del territorio pratese e ha realizzato 196  attività nei musei della rete.

In questo periodo sono in corso le mostre:

  • Museo di Palazzo Pretorio

HI WOMAN! La notizia del futuro a cura di Francesco Bonami

fino al 27 marzo

www.palazzopretorio.prato.it

  • Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci

L’arte e la città / Art and the city a cura di Stefano Pezzato
fino al 12 giugno
Architettura radicale e arte contemporanea nelle raccolte del Centro Pecci a cura di Stefano Pezzato
Spazio radicale / Radical space

fino al 30 aprile
Urban Trilogy  a cura di Stefano Pezzato fino al 30 gennaio
www.centropecci.it

  • Museo del Tessuto

Chiuso fino al 30 gennaio.

Riaprirà parzialmente dal 31 gennaio al 10 febbraio, con esclusione della Sala dei Tessuti Antichi, sede della prossima mostra  dedicata ad una straordinaria Collezione

www.museodeltessuto.it

  • Musei Diocesani

www.diocesiprato.it

Lascia un commento