8 MARZO. Firenze, Prato, Livorno: musei, mostre, eventi, cinema in occasione della Giornata Internazionale della Donna

8 MARZO / FIRENZE MUSEI CIVICI

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, martedì 8 marzo 2022, i musei civici fiorentini e il Museo di Palazzo Medici Riccardi saranno accessibili gratuitamente per tutte le donne. I musei visitabili, aperti con il consueto orario, saranno il Museo di Palazzo Vecchio, monumento simbolo della città, con i capolavori custoditi al suo interno come la Giuditta di Donatello, la Torre di Arnolfo*, il Complesso monumentale di Santa Maria Novella e il Museo Novecento. Oltre a questi, il Museo di Palazzo Medici Riccardi, in cui sarà possibile ammirare anche la grande mostra “Benozzo Gozzoli e la Cappella dei Magi”, dedicata al maestro del Rinascimento e al suo rapporto con Firenze, che chiuderà giovedì 10 marzo e sarà quindi vistabile per gli ultimissimi giorni.

Si ricorda l’obbligo del Green Pass rafforzato in corso di validità con la presentazione di un documento di identità e l’uso della mascherina all’interno dei musei.  Nei Musei Civici Fiorentini e in Palazzo Medici Riccardi i protocolli consentono l’accesso di un numero limitato di visitatori ogni ora. Gli ingressi ai singoli musei saranno disponibili fino ad esaurimento posti. Le biglietterie chiudono un’ora prima della chiusura del museo.

Orari di apertura:

 Museo di Palazzo Vecchio (orario 9.00/19.00)

Torre di Arnolfo* (orario 9.00/17.00)

Complesso di Santa Maria Novella (orario 10.00/17.00)

Museo Novecento (orario 11.00/20.00)

Palazzo Medici Riccardi (orario 9.00-19.00)

*In caso di pioggia la Torre resterà chiusa al pubblico per motivi di sicurezza. Sarà accessibile il camminamento di ronda.

Gli ingressi per la Torre di Arnolfo devono essere acquistati direttamente sul portale online http://bigliettimusei.comune.fi.it/1_museo-di-palazzo-vecchio/.Gratuito per le donne.

*********************************************

8 MARZO / PRATO: MOSTRA GRATUITA A PALAZZO PRETORIO IL GIORNO 7

IL 7 marzo, in anticipo di un giorno rispetto alla FESTA DELLA DONNA,  il Museo di Palazzo Pretorio offrirà l’ingresso gratuito  al pubblico femminile che vorrà visitare la mostra HI WOMAN!.

E alle 16:30 visita straordinaria con la direttrice Rita Iacopino.
prenotazione obbligatoria: prenotazioni.museiprato@coopculture.it
 
La mostra HI WOMAN!, curata da Francesco Bonami e promossa dal Comune di Prato – Museo di Palazzo Pretorio.  espone le opere di 22 artiste internazionali, ognuna portatrice di un messaggio diverso ma attuale e calato nella realtà contemporanea. Ma l’annuncio non sarebbe così potente se non fosse ospitato nella solennità delle sale del Pretorio e dei suoi nove dipinti che hanno per soggetto l’Annunciazione,
Con la pittura, la scultura, il video ed il suono le artiste annunciano in Mostra misteri lontani e realtà vicine, ognuna con un lavoro potente e significativo capace di sostenere il confronto con i maestri dell’antichità della collezione di Palazzo Pretorio, trovando a volte una sintonia, a volte creando cortocircuiti potenti e carichi di stimoli per il pubblico.
———————————————
HI WOMAN!
La notizia del futuro
Promossa da
  Comune di Prato – Museo di Palazzo Pretorio
A cura di Francesco Bonami
Coordinamento e organizzazione Museo di Palazzo Pretorio. Direttrice Rita Iacopino
Sede  Museo di Palazzo Pretorio  Piazza del Comune – Prato
Data  fino al 27 marzo 2022
Orario  dalle 10.30 alle 18.30 tutti i giorni  eccetto il martedì
Biglietto museo e mostra
  8 ¤ intero, 6 ¤ ridotto.  Riduzioni e gratuità sul sito www.palazzopretorio.prato.it
Ingresso ridotto: il Museo di Palazzo Pretorio e il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci offriranno l’ingresso ridotto ad uno dei due musei,presentando il biglietto della prima mostra visitata.
Catalogo Edifir-Edizioni Firenze ¤15
Info e prenotazioni  tel. +39 0574 1837859 tutti i giorni 9:30-19:00
       museo.palazzopretorio@comune.prato.it prenotazioni.museiprato@coopculture.it


****************************************************

8 MARZO / PERCORSI DI VITA – MOSTRA PROVINCIA DI LIVORNO

Martedi 8 marzo, alle ore 12, a Palazzo Granducale, sarà inaugurata la mostra “Percorsi di vita”, dedicata ai progetti della Provincia per il contrasto alla violenza sulle donne e al fenomeno della tratta.

La mostra ripercorre i progetti attuati dall’Ente, nell’ambito delle competenze in materia di pari opportunità e contrasto alla violenza, grazie ai quali sono state messo in campo attività molteplici e diversificate, con l’obiettivo di consentire alle donne partecipanti di riprendere in mano la propria vita.

I progetti avviati nel tempo, con finanziamenti regionali e nazionali e compartecipazione della Provincia, si sono articolati in azioni per la valorizzazione della cultura delle differenze e delle pari opportunità, la prevenzione e il contrasto della violenza di genere, il supporto alle azioni sviluppate dalla Consigliera di parità, l’attivazione del VIS Network e lo Sportello VIS, dedicato all’orientamento ed alla prima assistenza delle vittime di reato.

Nella mostra volti di donne concentrati, pensierosi, sorridenti, mani immerse nel lavoro, abbracci di sorellanza, a testimoniare una ritrovata capacità di ripensare sé stesse attraverso un “percorso di vita” che le ha portate a superare situazioni familiari di forte difficoltà e violenza.

Nello specifico, l’esposizione si sofferma sui progetti Fi.O.Ri.D.I.ControViole (acronimo di Formazione Inserimento Occupazionale nella Ristorazione per Donne Insieme Contro la Violenza), Vida e Unità di strada, richiamandone finalità e obiettivi raggiunti.

All’inaugurazione parteciperanno il vice presidente della Provincia Pietro Caruso, la consigliera provinciale di parità Cristina Cerrai, la responsabile del Servizio Affari generali e Pari opportunità Paola Meneganti e Maria Teresa Vitali dell’associazione Randi.

La mostra resterà aperta per tutto il mese di marzo con questo orario: dal lunedi al venerdi ore 9-13, il martedi e giovedi anche dalle ore 15 alle 17.

************************************

8 MARZO / LE INIZIATIVE PROMOSSE DAL COMUNE DI LIVORNO

8 MARZO / FIRENZE – SPAZIO ALFIERI

Terzo appuntamento per la rassegna “Scelti dalla Critica” ideata dal critico Claudio Carabba otto anni fa per lo Spazio Alfieri – martedì 8 marzo 2022 alle ore 21.15 “A Chiara” il film di Jonas Carpignano Premio Europa Cinema alla Quinzaine Cannes 2021. In sala, oltre al pubblico, i nuovi critici del futuro, grazie alla prima edizione del Premio Claudio Carabba per la critica cinematografica

Si muove con naturalezza fra finzione e realtà, utilizzando attori non professionisti, l’opera tre di Carpignano, A Chiara il terzo film della rassegna Scelti dalla critica selezionato dai critici cinematografici toscani. Come in un romanzo di formazione, Chiara attraversa i panorami di Gioia Tauro, nell’ordinario, quotidiano traffico malavitoso. Una condizione familiare ben diversa dalla serenità da cui si sente circondata. Ingannata e delusa troverà un’altra vita? Legami e tradimenti di sangue restano trincerati dietro un lieto fine apparente.
È il 18esimo compleanno di Giulia, figlia maggiore di una famiglia di Gioia Tauro. Sua sorella Chiara di anni ne ha 15 ed è nella fase della vita in cui comincia a porsi molte domande. Quando però suo padre Claudio sfugge alle forze dell’ordine le domande che Chiara pone alla sua famiglia diventano scomode: non è abbastanza grande per capire, non sa che ci sono cose che è meglio non sapere e cose che non è meglio non dire. Ma Chiara non sa stare zitta e non smette di cercare risposte, soprattutto da quel padre cui è profondamente legata e che ha appena rivelato un lato di sé a lei completamente sconosciuto.
“Con A Chiara Jonas Carpignano approfondisce un tema autoriale che gli è proprio: la difficoltà di scoprirsi immersi in un mondo del quale non si condividono le scelte, e la difficoltà speculare e contraria di separarsi da una comunità cui comunque si appartiene per nascita, per affetto, per radici identitarie (mymovies). 

Spazio Alfieri
martedì 8 marzo, ore 21.15
7ª edizione “Scelti dalla critica”

rassegna di film scelti dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici (SNCCI)

Tutti i film, in lingua originale con sottotitoli in italiano, saranno presentati da un socio del Gruppo Toscano Sncci

A CHIARA
di Jonas Carpignano

con Swamy Rotolo, Carmela Fumo, Claudia Rotolo, Giorgio Rotolo, Pio Amato
genere: drammatico – durata: 100 minuti – Italia/Francia 2021ì

Ingresso: intero euro 7,00; ridotto soci Unicoop euro 6,00 www.spazioalfieri.it 

Lascia un commento