Il Premio Mam (Mestieri d’arte) ad Angela Caputi, creatrice a Firenze di bijoux contemporanei

Moda e Artigianato

Bracciale-MalachiteBijoux materici, che scaldano le emozioni. Bijoux contemporanei, realizzati per far star bene le donne che li indossano. Colorati, affascinanti, chic, i “gioielli” di Angela Caputi, tutti realizzati in resine e plastiche, sono accessori di design che hanno reso il nome della creativa fiorentina famoso in tutto il mondo.

Proprio in questi giorni, per Angela Caputi è arrivato un importante riconoscimento, il Premio Mam della Fondazione Cologni per la categoria “Bigiotteria”. E’ stato consegnato alla designer presso il salone della Triennale a Milano.

Angela Caputi ha aperto il suo atelier di bijoux nel 1975 nel cuore di Firenze, con il marchio Giuggiù. Ancora oggi, in Oltrarno, la signora Angela disegna le sue creazioni, ispirate al cinema americano della prima metà del ’900, al teatro, alle atmosfere orientali, alla natura. 

Collana-Fluorite

I bijoux vengono  tutti realizzati a mano e alcuni sono esposti in importanti istituzioni mussali come il Museo degli Argenti di Palazzo Pitti a Firenze e il Metropolitan Museum di New York.

Con il marchio Angela Caputi, esistono sparse tra Firenze, Milano, Forte dei Marmi, Parigi, alcune boutique monomarca mentre le creazioni della stilista sono acquistate dai maggiori department store e boutique degli Stati Uniti, quindi in Giappone, Australia, Canada, Sud America, oltre che in tutta Europa.

Nelle fotografie che accompagnano questo articolo, si possono ammirare il bracciale “Malachite”  e la collana “Fluorite” che fanno parte delle collezioni di bijoux disegnati e realizzati da Angela Caputi nel laboratorio di Firenze.

Lascia un commento