Patrizia Di Martino

Aprile Jazz: a Livorno e Rosignano quattro appuntamenti fra musica, poesia e molto altro

Dischi & Live, Livorno, Uncategorized
  • Livorno, alle Cicale Operose / 7 aprile 2018

NAPOLI, MODÌ, IL COLLO E L’OCCHIO, sabato 7 aprile, ore 20, a Le Cicale Operose, Corso Amedeo, 101; un viaggio ad ispirazione jazzistica tra il metaforico e multimediale attraverso i simboli di due città con la voce recitante di Patrizia Di Martino, Enzo Nini (sax, flauto e live electronics) e Maurizio Magnetta (azioni visive). Ingresso: € 20 (cena ed esibizione). Terzo appuntamento della settima edizione del JAM Jazz Appreciation Month Livorno – Aprile 2018 a cura del Comitato Unesco Jazz Day di Livorno.

Patrizia Di Martino – Attrice e regista teatrale napoletana (foto sopra il titolo). Figlia del compositore molisano Aladino Di Martino. Recita per sei stagioni nella storica compagnia Libera Scena Ensemble diretta dal maestro Renato Carpentieri. Ha collaborato con diversi artisti del panorama nazionale ed internazionale. È voce protagonista nei radiodramma trasmessi da Rai International. È doppiatrice nei documentari di Rai Educational, in spot radiofonici e di film d’animazione. Parallelamente al suo lavoro di attrice, cantante e regista, è docente di Recitazione Teoria e Tecnica d’interpretazione Scenica presso il Conservatorio Umberto Giordano di Foggia e dal 2008 collabora con l’associazione A voce Alta e nei quartieri a rischio, nelle carceri e nei licei porta avanti laboratori di Lettura Espressiva. Impegnata nella lotta per i diritti delle donne, insieme all’autore Francesco Olivieri porta avanti una campagna contro il femminicidio.

Enzo Nini – Musicista italiano, sassofonista, flautista, compositore e arrangiatore, insegna Jazz presso il conservatorio Lorenzo Perosi di Campobasso e si interessa della didattica per l’infanzia per il progetto Sequoia presso l’American Studies Centre di Napoli.
Maurizio Magnetta – Architetto e videomaker con esperienze che spaziano dal teatro a importanti festival musicali, dal mondo dell’editoria a quello televisivo.

Info e prenotazioni: 3472993159 / federico@gmail.com

  • Rosignano, al Teatro Solvay / 8 aprile 2018

Nella Sala Concerti dell’Università Popolare di Rosignano Solvay – via Ernesto Solvay, 20, ore 17.30, POESIE IN JAZZ SENZA GUINZAGLIO E SENZA PADRONI con Max Fantolini, pianoforte, Giulio Boschi, contrabbasso, regia di Antonella Cenci, musica composta da Giulio Boschi, voci recitanti Daniela Bertini, Antonella Cenci, Chiara Aurora Gagliano, Margherita Locatelli.

Boschi-CenciCon Poesie jazz senza guinzaglio e senza padroni, Giulio Boschi incontra un grande artista suo concittadino, Ernesto Mussi, e rimane folgorato dai suoi quadri dai colori evocativi, dai suoi modi umani e schietti, dalle poesie trasudanti libertà, universalità e spirito livornese. Ernesto, che in gioventù fu anche musicista e contrabbassista jazz, lo ascolta suonare e diventa il suo più autorevole sostenitore. Per continuare a espandere questo meraviglioso incontro, Giulio, definito grazie alla predisposizione evocativa della sua musica il poeta del jazz da Afo Sartori, attinge ispirazione dal pensiero del suo illustre amico ed avvia una ricerca compositiva fra la sonorità della parola di Ernesto e la creazione di un personale sound contrabbassistico che immerso nel jazz si plasma in un continuum creando una unità inscindibile tra i due linguaggi. Il lavoro è in progress e quindi sempre diverso, vista la varietà della poetica mussiana che in alcuni casi fa tremare per aver colto nodi centrali della vita attuale, sempre con lo spirito positivo del vero artista. Così prosegue l’elaborazione di Poesie in jazz senza guinzaglio e senza padrone il cui titolo è tratto da una citazione, dello stesso Mussi.
I brani musicali saranno eseguiti dal compositore al contrabbasso e dall’eclettico musicista, compositore, pianista tastierista e improvvisatore Max Fantolini al pianoforte. Antonella Cenci ha ideato la regia di questa rappresentazione con innovativa raffinatezza attingendo alla personale esperienza acquisita dal teatro d’avanguardia degli anni ’70. Si è valsa della collaborazione di tre attrici dalla variegata esperienza. Si tratta di Daniela Bertini, promotrice di attività teatrali, dalle commedie all’avanguardia, di Chiara Aurora Gagliano, letterata e studiosa di lettere classiche ad ampio raggio, e di Margherita Locatelli, cantante e attrice eclettica interprete di operette e lavori teatrali contemporanei.

Info: 0586 761526

  • Livorno, al Frankie Pub / 8 aprile 2018

Al Frankie Pub di via de Larderel, 27, concerto jazz (ore 22) su musiche di Peter Bernstein e standard, con il quartetto composto da Francesco Zampini, chitarra, Andrea Pellegrini, pianoforte, Nino Pellegrini, contrabbasso, Marco Simoncini, batteria.

pellegrini zampiniFrancesco Zampini – Il giovane chitarrista toscano ha avuto modo di studiare e collaborare con artisti di fama internazionale. Zampini è tra i vincitori del Concorso Nazionale per solisti “Chicco Bettinardi 2016” di Piacenza e nel 2017 ha ricevuto il primo premio al concorso nazionale per chitarristi “Davide Lufrano Chaves”. Risiede in Olanda dove ha da poco terminato gli studi presso il Koninklijk Conservatorium di Den Haag.
Andrea Pellegrini – Musicista già al fianco di Paolo Fresu, Paul MCCandless, Bruno Tommaso, Tino Tracanna, Scott Hamilton, Pat La Barbera e molti altri, fra i piu’ interessanti pianisti italiani dediti all’improvvisazione libera, è autore di composizioni note nel Jazz internazionale e autore anche in campo editoriale per l’editrice Erasmo per la quale ha pubblicato 2 libri oltre a un centinaio fra recensioni e articoli per varie testate. Ha suonato in tutta Europa, Nord America e Australia presentando sempre proprie composizioni. Docente particolarmente apprezzato, è stato rappresentante italiano presso EMU European Music School Union – International Music Council UNESCO per 7 anni e direttore della scuola di musica Bonamici di Pisa. Esperto di gestione delle scuole di musica, è oggi docente presso gli istituti superiori di studi musicali “P. Mascagni” di Livorno e “L. Cherubini” di Firenze. Discende da una delle più prolifiche famiglie musicali, la Pellegrini – Vianesi. Il suo ultimo CD “Fino all’ultimo minuto” ha ricevuto il premio speciale della giuria al Premio Ciampi 2016. Attualmente è impegnato nella pubblicazione di un’ottantina di proprie composizioni riunite nell’ “Andrea Pellegrini Real Book”.
Nino Pellegrini – Si cimenta fin da giovanissimo con il jazz studiando contrabbasso con Paolo Tommasi e con Paolino Dalla Porta, Furio Di Castri, Bruno Tommaso. Nel 1994 e ’95 ha vinto due Borse di Studio presso la Scuola “Siena Jazz”, all’interno della quale ha fatto parte del Gruppo di Musica di Insieme di Enrico Rava e della Big Band di Giancarlo Gazzani. Ha ottenuto una borsa di studio con Marc Johnson. Nel ’94 e ’95 ha conseguito il Diploma di “Esecutore di Musica Jazz e Derivazioni Contemporanee”. Ha suonato con l’Orchestra Nazionale Giovanile di Jazz diretta da Bruno Tommaso e Giancarlo Gazzani con la quale ha svolto tra l’altro un Tour con James Newton, Palle Daniellson, Peter Erskine, John Taylor. Ha suonato in numerosi festival e sale da concerto in tutta Europa ed in Asia ed ha collaborato con i migliori musicisti contemporanei quali Enrico Rava, Stefano Battaglia, Paolo Fresu, Stefano Scalzi, Gerard Presencer, Marco Tamburini, Sandro Gibellini, Romano Mussolini, Klaus Lessmann, Tino Tracanna, Fabrizio Bosso, Pietro Tonolo, Mauro Grossi, Fulvio Sisti, Stefano Bollani, Deborah Carter, solo per citarne alcuni. E’ docente di contrabbasso.
Marco Simoncini – Ha studiato inizialmente con Renato Ughi e, successivamente, con Ettore Fioravanti e Roberto Gatto approfondendo poi lo stile e i linguaggi della batteria jazz in seminari presso Siena Jazz e Ronciglione Jazz con Bobby Durham e Tony Williams. Ha partecipato ai corsi di perfezionamento sul jazz trio di Siena Jazz con Stefano Battaglia. Amante ed esperto dello swing con un approccio che concilia la tradizione con le moderne tecniche batteristiche in oltre due decenni di attività concertistica ha suonato con moltissimi musicisti della costa toscana e molti di livello internazionale come Paul McCandless, Andrea Pellegrini, Nino Pellegrini, Stefano Cocco Cantini, Pietro Tonolo, Piero Frassi, Perico Sumbeat, Franco Nesti, Vittorio Alinari, Giulio Straccati, Alice Reynolds, Marco Panascia, Max De Aloe, Julilette Kelly.

Info: cell.3391513367

  • Livorno, in Caciaia (Banditella) / 9 aprile 2018

In Caciaia, via Carlo Puini, 97 (loc. Banditella), alle ore 22.00, CACIAIA HOUSE BAND feat. GIORGIO AMMIRABILE con Dimitri Grechi Espinoza, sax, Andrea Lombardo, chitarra, Piero Frassi, tastiere, Renato Ughi, batteria. Guest: Giorgio Ammirabile, voce. Giorgio Ammirabile è un cantante italo – americano bianco dalla voce nera, grande interprete della musica soul e direttore di un bellissimo coro gospel di sessantacinque elementi.

Info e prenotazioni: 0586580403 – 3355758275 – possibilità di cena

 

Lascia un commento