“Giselle” incanta il pubblico (giovane) del Teatro Goldoni. In scena il Balletto di San Pietroburgo

Livorno

Bello spettacolo di danza quello andato in scena la sera di lunedì 28 novembre 2017 al Teatro Goldoni di Livorno nell’ambito della stagione 2017/2018. L’appuntamento con il classico “Giselle” nell’allestimento del Balletto di San Pietroburgo con i costumi e le scenografie create apposta per il tour italiano sulla base dei canoni artistici del grande teatro imperiale russo, ha riscosso applausi a scena aperta, entusiasmando gli spettatori, in gran parte giovani, affascinati da questo balletto romantico.20171127_203616 Una riproposizione, quella di “Giselle” sulla coreografia originale di Jean Coralli, primo maestro dell’Opera di Parigi fino al 1848. Nata dalla fantasia dello scrittore francese Théophile Gautier affascinato dalla leggenda delle Villi (tradizione popolare tedesca: sono giovani donne in abito nuziale morte per amore prima del matrimonio), la favola di “Giselle” fu poi musicata dal compositore (anche lui francese) Adolphe-Chares Adam.

Fra gli interpreti due stelle del Balletto di San Pietroburgo: Natalia Lazebnikova, una ballerina dalla dirompente eleganza scenica, solista del Teatro dell’Opera e Balletto di Kiev, e Andrei Sorokin, solista del teatro di San Pietroburgo. Due danzatori che hanno interpretato con passione i ruoli loro affidati nella coreografia, evidenziando grazia e grande esperienza. Qualità che si sono ritrovate in tutto il corpo di ballo.

Prossimo appuntamento con la danza classica mercoledì 20 dicembre 2017: in programma “Il lago dei Cigni” del Balletto di Mosca La Classique.

Lascia un commento