23° Live Rock Festival ad Acquaviva (Siena): domenica 1° settembre ultima serata con indie italiano, jazz d’avanguardia e ritmi cumbieri

Dischi & Live, Siena

Indie italiano, jazz d’avanguardia e ritmi cumbieri: appuntamento domenica 1° settembre per l’ultima serata del 23° Live Rock Festival, ai Giardini Ex Fierale di Acquaviva (SI). Un finale eclettico e trasversale con il live energico de La Rappresentante di Lista (foto sopra il titolo), l’esordio in prima nazionale del duo ceco-bielorusso Zabelov Group e la performance di Cacao Mental, tra elettronica e ritmi esotici. Tutti gli appuntamenti della rassegna ideata e organizzata dai 200 volontari del Collettivo Piranha sono a ingresso libero. Inizio concerti alle ore 21.30 (www.liverockfestival.it).

Un “pop queer” che oltrepassa le definizioni di genere ed esplode dal vivo in tutta la sua energica teatralità: La Rappresentante di Lista è, attualmente, una delle formazioni più apprezzate nello scenario indie nostrano. Il primo album (Per la) Via di casa li ha, sin da subito, imposti all’attenzione della critica di settore, aggiudicandosi una candidatura alle Targhe Tenco 2014 come miglior disco d’esordio e vincendo il Premio miglior voce indie gruppi emergenti al MEI. La formazione, che da duo è diventata quintetto, in studio e dal vivo, riesce a sintetizzare drammaturgia, cantautorato e sonorità elettroniche con una risposta di pubblico sempre più entusiasta che ha consentito loro di toccare innumerevoli palchi in Italia tra cui il Concerto del Primo Maggio, ma anche di conquistare anche uno stage al Sziget. Go go diva, ultima fatica discografica della band, è ritenuto uno dei migliori album del 2019.

Nomi affermati, ma anche novità assolute: sul palco di Acquaviva debutterà in prima nazionale il duo ceco-bielorusso Zabelov Group con un jazz d’avanguardia tra improvvisazioni e futurismo. Fisarmonica, batteria e basi elettroniche creano storie tortuose e imprevedibili che nascono dall’incontro tra Roman Zabelov e il polistrumentista Jan Šikl. Aprirà la serata, il set a base di psichedelia elettronica e cumbia al sapore di Ayahuasca di Cacao Mental da Milano, un live che ha dentro il profumo della foresta amazzonica e lo spirito glam della “capital ben vestida”.

Non solo concerti, ma anche impegno civile e sostenibilità. La manifestazione, che da oltre 5 anni è interamente plastic free, grazie agli ecobicchieri riutilizzabili e personalizzati, registra percentuali record nella raccolta differenziata dei rifiuti (in media sempre sopra al 95%) e i giardini sono muniti di apposite fontanelle per la distribuzione gratuita di acqua pubblica. Live Rock Festival, inoltre, collabora con Amnesty International e Intersos. Ricca anche la proposta enogastronomica, con menù a chilometro zero proposti dagli chef locali. E per chi vuole fare un’esperienza a 360°, il Live Rock Festival è convenzionato con strutture ricettive del territorio senese, tra Valdichiana e Val d’Orcia, per assicurare ai visitatori la scoperta delle Toscana più autentica.

Info: www.liverockfestival.it | info@liverockfestival.it

Facebook: Live Rock Festival | Twitter: @live_rock_festival | Instagram Live_rock_festival

Info sul territorio: https://www.valdichianaliving.it/

Lascia un commento