1991/2021, la tragedia del Moby Prince e delle sue 140 vittime. Il 15 aprile su YouTube e Facebook lo spettacolo di Marta Pettinari e Francesco Gerardi

Uno spettacolo teatrale per non dimentare la tragedia della Moby Prince. L’Amministrazione comunale di Cecina nella serata di giovedì 15 aprile 2021 a ricorderà il 30° anniversario della strage nella quale persero la vita 140 persone con uno spettacolo che andrà in onda alle ore 21 sul canale Youtube del De Filippo e sulle pagine Facebook @teatrocomunaledefilippo e @teatrodellaglioaps.

Ad introdurlo sarà il sindaco Samuele Lippi con l’assessore alla Cultura Domenico Di Pietro. “A distanza di 30 anni – ha detto il sindaco – chiediamo ancora verità. Da tempo è stata aperta una Commissione Parlamentare d’Inchiesta ma ad oggi non è ancora stata fatta luce su un disastro nel quale morirono ben 140 persone, tra cui lavoratori cecinesi. Occorre che venga fatta giustizia, sulle responsabilità dell’incidente e sulle circostanze che l’hanno determinato. Lo spettacolo teatrale che abbiamo organizzato è un modo per tenere alta l’attenzione su un dolore ancora straziante per decine e decine di famiglie alle quali va tutta la mia vicinanza e solidarietà”.

Lo spettacolo, con Francesco Gerardi e Marta Pettinari, ripercorrerà quindi i drammatici eventi della notte del 10 aprile 1991. Quando alle ore 22.03 il traghetto lasciò il porto di Livorno diretto ad Olbia. Destinazione alla quale non è però mai arrivato prendendo fuoco nella rada del porto a seguito di uno scontro con la petroliera Agip Abruzzo. Risultato: 140 morti e un solo sopravvissuto mentre l’equipaggio della petroliera venne portato tutto prontamente in salvo. Dopo 30 anni non ci sono colpevoli se non, ufficialmente, l’errore umano e una presunta “nebbia da avvezione”.

Tra gli interventi in programma anche quello, registrato qualche tempo fa, del presidente dell’associazione “140” dei familiari delle vittime Moby Prince Loris Rispoli e dell’attrice e autrice dello spettacolo Marta Pettinari (dell’Associazione Culturale La Nave Europa) che, al termine dello spettacolo, informerà sui risultati della recente Commissione Parlamentare di inchiesta e sarà a disposizione per rispondere alle domande del pubblico sulle pagine Facebook.

Lascia un commento