Salvato da un dipendente dell’Aamps il cane Toto finito nelle vasche dell’organico a Vallin dell’Aquila (Livorno)

Un salvataggio che ha del miracoloso per un cane, un bell’incrocio huski di colore grigio chiaro, finito nelle vasche dell’organico della discarica di Vallin dell’Aquila a Livorno.

Prima che il “polpo” meccanico raccogliesse come di prassi i rifiuti stoccati per triturarli, e quindi portarli a trattamento fuori Livorno, un operatore di Aamps si è accorto della presenza dell’animale e ha fermato le operazioni per chiamare la Polizia Municipale. 
Con l’aiuto dell’allacciatore professionale convenzionato con il Canile Municipale, il cane è stato quindi recuperato, non senza fatica.
La successiva lettura del chip da parte del veterinario convenzionato ha consentito di rintracciare il proprietario, al quale il cane, Toto, di 7 anni, è stato riconsegnato.
LE FOTO DELLA VASCA IN CUI ERA FINITO IL CANE E, sopra il titolo, IL FOCUS SUL CANE STESSO
 

Lascia un commento