marcianamarina

Un’altra estate, seguendo il filo dei piatti e dei prodotti della tradizione locale. Sette tappe (dal 19 luglio) per scoprire anche frammenti di storia

In cantina e in cucina

Un tour alla scoperta di borghi e scorci della Toscana in 7 tappe per valorizzare piatti e prodotti della tradizione locale e promuovere la Toscana come destinazione turistica nell’ “Anno del Cibo”: è questo in sintesi il contenuto di “Un’altra estate” la manifestazione itinerante promossa dalla Regione Toscana col supporto di Toscana promozione turistica e la collaborazione di vari soggetti: la Fondazione sistema Toscana, Vetrina Toscana, la Federazione europea itinerari storici culturali e turistici e in collaborazione con il quotidiano Il Tirreno.

Per sette serate, sempre di giovedì, tra luglio e settembre, alcune delle località turistiche più caratteristiche si metteranno in mostra, attraverso i propri sapori, ma anche le proprie bellezze artistiche e storiche.
Il clou della manifestazione si svilupperà tra le 19.00 e le 20.30 con una degustazione piatti di vini e prodotti locali, ma quest’anno, ed è un elemento di novità, ogni serata sarà preceduta, alle 18, da passeggiate o visite guidate a spazi, musei, monumenti luoghi caratteristici della località che ospiterà la manifestazione.

Il tour partirà il prossimo 19 luglio dall’Isola d’Elba (Marciana Marina) per concludersi il 9 settembre a Vinci, passando per Chianni (26 luglio), Pitigliano (2 agosto), Piombino (9 agosto), Montecarlo di Lucca (23 agosto) e Colonnata (30 agosto).

Vini e prodotti locali anche quest’anno saranno raccontati da Irene Arquint, giornalista ed esperta di enogastronomia del Tirreno, che insieme a vari ospiti, rappresentanti istituzionali e esperti del territorio, offrirà spunti per vivere la Toscana attraverso sapori e caratteristiche locali.
Oltre ai produttori locali, saranno coinvolti e valorizzati anche i ristoratori locali, che in ogni tappa proporranno un piatto tipico locale, che farà parte del menù “Un’Altra Estate”.
Con queste caratteristiche “Un’altra estate” si inserirà perfettamente nel percorso dell’ “Anno del cibo italiano”, voluto per il 2018 dai Ministeri delle politiche agricole e dei beni culturali e del turismo.

Insieme alle degustazioni sarà allestita anche un’area informazioni con materiale promozionale e personale a disposizione per approfondimenti sul territorio circostante. La magia dei luoghi, la varietà dei sapori e la forza delle immagini, saranno i veri protagonisti degli eventi che animeranno i giovedì di “Un’altra Estate”.

L’assessore Ciuoffo ha sottolineato il lavoro di squadra, “l’attitudine al confronto che sta dietro l’organizzazione della quarta edizione della manifestazione, una manifestazione che si propone attraverso le necessarie sinergie, di valorizzare e raccontare una regione, la Toscana, nel modo più compiuto possibile: la Toscana della cultura, ma anche la Toscana che produce buona economia e distribuzione della ricchezza, una Toscana che riesce ad essere sistema pur conservando l’identità di ciascun territorio. La narrazione delle tante Toscane, per storia, tradizioni, cultura e sapori, è il valore aggiunto di una manifestazione come Un’altra estate, con tante occasioni per stare insieme con allegria”.

Luigi Vicinanza, direttore del Tirreno, media partner dell’iniziativa, ha ricordato la bellezza diffusa della Toscana e l’importanza di farla conoscere, anche nei suoi angoli meno noti e al di là delle etichette e dei luoghi comuni. “Un giornale – ha detto – non è soltanto un contenitore di notizie, ma innanzitutto una bandiera identitaria. Un’altra estate ci porta alla riscoperta dei borghi della Toscana e il Tirreno si propone di raccontarla”.

“Iniziative come queste – è il commento di Antonio Mazzeo, consigliere regionale e presidente della commissione Costa – permettono di mettere in mostra le molteplici facce della Costa Toscana che non è soltanto il suo litorale, ma anche le isole e le sue zone interne, a partire dai Borghi che sono luoghi straordinari di storia cultura tradizioni e produzioni di qualità. Tutte caratteristiche che presto valorizzaremo ancora di più in maniera integrata attraverso il lancio di un apposito Brand Costa Toscana”

IL PROGRAMMA DI “UN’ALTRA ESTATE”

19 luglio Marciana Marina, Isola d’Elba Piazza della Vittoria, lungomare
Visita guidata al borgo di Cotone, caratteristico borgo di pescatori

26 luglio Chianni, provincia di Pisa Piazza del Castello
Passeggiata ai vecchi mulini e visita ad un laboratorio di produzione di vino e olio

2 Agosto Pitigliano, Chiostro di Palazzo Orsini
Visita al Simposio etrusco, all’interno del Museo Etrusco

9 agosto Piombino, Piazza Bovio (piazza del Faro)
Visita al Torrione del Rivellino, con camminamento sulle mura e passeggiata nel borgo

23 agosto Montecarlo, Piazzetta Via Roma angolo Piazza F. Carrara
Visita alla Rocca del Cerruglio (da confermare) e al Teatro dei Rassicurati, con passeggiata nel borgo

30 agosto Colonnata, Piazza Palestro
Larderie aperte, dalle ore 14.00 , con possibilità di visitare i laboratori di produzione

9 settembre Vinci, terrazza panoramica del Museo Leonardiano
Visita al Museo e possibilità di salire sulla Torre

Lascia un commento

6 + 3 =