GIULIA-GUERRINI

Una viola preziosa e un ensemble d’archi con quattro studenti del Conser nella Sala Giordano di Palazzo Medici Riccardi

Firenze, Musica

Liutai da sempre, Paolo Sorgentone e Michele Mecatti hanno unito le diverse esperienze professionali per dar vita, alla fine degli anni ’90, a un laboratorio che rappresenta oggi un’eccellenza della liuteria italiana, e non solo. Dalla loro “bottega” fiorentina – dove si sono formati generazioni di artigiani – proviene la preziosa viola che lunedì 5 novembre 2018 (ore 21) sentiremo suonare nella Sala Giordano di Palazzo Medici Riccardi, nell’ambito dei Concerti della Liuteria Toscana.

Sul palco un ensemble d’archi che allinea giovani studenti del Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze: Ginevra Tavani e Ludovico Mealli ai violini, Giulia Guerrini alla viola (foto sopra il titolo) e Andrea Sernesi al violoncello. In programma due dei sei Quartetti che Wolfgang Amadeus Mozart dedicò ad Haydn, il “Quartetto in sol maggiore K 387” e il “Quartetto in re minore k 421”, intervallati dal sesto Quartetto op. 18 di Ludwig van Beethoven, con il celebre finale introdotto dall’adagio “La malinconia”.

La serata è a ingresso libero. Info e prenotazioni tel. 055.783374 info@orchestrafiorentina.it. Uno speciale ringraziamento al Conservatorio Cherubini e alla Città Metropolitana di Firenze, che ospita l’evento nella sua sede.

  • I Concerti della Liuteria Toscana sono un progetto della Fondazione CR Firenze e dell’Orchestra da Camera Fiorentina in collaborazione con l’Associazione Osservatorio dei Mestieri d’Arte. Con il patrocinio di Ministero dei beni e delle attività culturali, Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze.

Inizio concerto ore 21

Info
Fondazione CR Firenze tel. 055.538.4001 – www.fondazionecrfirenze.it
Orchestra da Camera Fiorentina tel. 055.783374 – info@orchestrafiorentina.it

 

Lascia un commento

+ 32 = 36