coveri34

TENDENZE 2018. Le fantasie giocose, creative e colorate di Enrico Coveri per una primavera-estate 2018 fresca e leggera (con fotogallery)

Moda e Artigianato

Siamo a metà febbraio e la primavera 2018 sta avvicinandosi rapidamente. Sarà primavera e poi arriverà l’estate. E già da adesso, nell’aria, c’è voglia di freschezza, leggerezza, colore. Accade anche nella moda: alla fine di febbraio a Milano andrà in scena la fashion week che racconterà la moda che verrà nell’autunno-inverno 2018/2019. E le passerelle milanesi, di fatto, chiudono il ciclo invernale del fashion. Perché dai primi di marzo arriveranno nei negozi monomarca, nelle boutique multibrand, nei corner, nei grandi store… le nuove collezioni primavera-estate 2018 di cui, in questi giorni, si hanno i primi “assaggi” con la presenza, nelle vetrine, dei primi capi della nuova stagione.

Fra le collezioni per la primavera-estate 2018 che colpiscono per creatività e colore c’è quella della maison Enrico Coveri, i cui abiti sono un vero e proprio inno dalla primavera e all’estate, movimentati da tagli sapienti e sensuali, scintillanti – spesso – di paillettes, secondo quella lavorazione tipica della griffe Coveri. E poi ci colori delle fantasie grafiche: il rosa, il fucsia, l’azzurro, il turchese, il verde brillante, l’arancione, il giallo, il bianco, il rosso… con piccoli flash di nero. Tutti elementi distintivi della maison e della sua lunga storia di moda, cominciata con il geniale designer Enrico Coveri, originario di Prato, scomparso prematuramente da molti anni, che dette una sferzata alle passerelle con il suo fashion giocoso e ammaliante. A seguire una fotogallery degli outfit (femminili e maschili) firmati Coveri.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Lascia un commento

23 + = 32