Stargate2

“Stargate”, la maxi opera di Fabio Viale strumento di accesso ad avventure fantastiche. In mostra a Pietrasanta

Arte, Versilia

Salgono a tre le mostre in Versilia con opere dell’artista piemontese Fabio Viale. Dopo l’inaugurazione della personale Door Release al Fortino di Forte dei Marmi in corso fino al 3 settembre 2017, e dopo la selezione di sculture presente nel suggestivo allestimento dell’ex-Fonderia d’Arte Luigi Tommasi, in via Marconi 48 a Pietrasanta fino ad autunno inoltrato, martedì 8 agosto 2017 (con inaugurazione alle 18.30) la Galleria Poggiali propone il progetto Stargate di Fabio Viale, appositamente pensato per la “Project Room” di via Garibaldi 8, sempre a Pietrasanta (l’opera di Viale nella foto grande sopra il titolo e in basso a destra).

Con questa terza mostra versiliese in contemporanea, Fabio Viale rafforza ulteriormente il suo stretto legame con il territorio; nell’esposizione viene presentata l’opera monumentale Stargate, realizzata in marmo statuario, consistente in due cassette per il trasporto della frutta attaccate insieme.
Alta oltre due metri e rifinita con grande accuratezza in ogni fessura, l’opera viene esposta per la prima volta in una galleria italiana dopo le personali al Museo del Novecento di Milano ed alla Galleria Sperone a New York. Nello spazio della galleria Stargate appare compressa provocando lo spiazzamento percettivo di un oggetto così complesso nelle trame e al tempo stesso sacro e monumentale, inviolabile nella delicatezza del marmo; ciò nonostante il pubblico potrà passarci attraverso calpestandolo, inscenando una nuova sfida al materiale.

Come in altre opere di Viale, anche qui l’artista ha scelto un oggetto industriale di scarso valore a cui ha deciso di donare un nuovo status, quello di opera d’arte, un pezzo unico in marmo bianco di Carrara. In questo caso la scelta è caduta su una cassetta in plastica, di quelle che comunemente vengono utilizzate per trasportare la frutta e la verdura. Si tratta di un oggetto che chiunque di noi ha visto, al supermercato o nei mercati rionali, un oggetto banale, funzionale, a cui siamo soliti non dare alcun valore. Nel caso di quest’opera tuttavia, l’artista non si è limitato a realizzare una replica in marmo sovradimensionata ma ha deciso di creare un nuovo oggetto dalle proprietà fantascientifiche.
Si tratta infatti di uno Stargate, un portale stellare attraverso il quale si può accedere ad altri mondi e universi; senza ricorrere ad alcun veicolo, nel giro di pochi secondi, lo Stargate è in grado di teletrasportarci in luoghi lontanissimi.Stargate3

L’opera infatti è accessibile e chiunque può entrarci dando via alla materializzazione di un antico sogno infantile, la possibilità di trasformare un oggetto comune in qualcosa di magico, strumento di accesso ad avventure fantastiche, allo stesso modo in cui i bambini costruiscono veicoli immaginari improvvisati con una scatola di cartone, un aspirapolvere o un coperchio per le pentole. Viale afferma di aver scelto la cassetta di plastica per la complessità geometrica della sua trama fatta di molteplici incroci, di vuoti e di pieni, e di essere alla continua ricerca di nuove forme e imprese con cui mettersi alla prova. Stargate ha richiesto circa dodici mesi di lavorazione. La mostra proseguirà fino a venerdì 25 agosto.

A seguire, nello spazio della Project Room di via Garibaldi 8 e nell’ex-Fonderia Tommasi di via Marconi 48, sempre a Pietrasanta, sono in programma le seguenti mostre:
dal 26 agosto al 14 settembre 2017 Roberto Barni (inaugurazione 26 agosto ore 18.30);
dal 16 settembre al 31 ottobre 2017 Marco Fantini (inaugurazione 16 settembre ore 18.30).

Galleria Poggiali
Fabio Viale
Stargate
Fino al 25 agosto 2017
Via Garibaldi, 8 Pietrasanta
Via Marconi, 48 Pietrasanta | Ex Fonderia d’arte Luigi Tommasi
Orari: lunedì – domenica 10.30-12.30 | 18-24
tel. 334 9236625 | 055 287748
www.galleriapoggiali.com; info@galleriapoggiali.com

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

+ 60 = 63