Franchi_9

“Sognando Itaca”, come il navigante che anela il ritorno a casa… A Certaldo le opere pittoriche e le grandi sculture di Franco Mauro Franchi

Arte, Firenze, Livorno, Massa-Carrara

Il Palazzo Pretorio di Certaldo Alto ospita dall’11 luglio 2018 (giorno di inaugurazione anche di Mercantia edizione 31) la personale di pittura e scultura del maestro Franco Mauro Franchi. Altre opere scultoree monumentali sono, invece, allestite nel centro storico della cittadina medioevale. La mostra, curata da Filippo Lotti, ha un titolo evocativo: “Sognando Itaca”, il sogno di ogni navigante che anela al ritorno a casa, al riposo, agli affetti. E’ il viaggio onirico della scoperta, dell’attesa, della sorpresa. Nelle opere pittoriche appaiono lidi, talvolta aridi e petrosi, popolati da sirene o misteriose creature, colte in pose statuarie mentre prendono il sole, o mentre si mimetizzano nella natura, a volte ieratiche, a volte sorprese in atteggiamenti giocosi.

Franco Mauro Franchi

“Presentare la mostra del maestro Franco Mauro Franchi in Consiglio regionale è motivo di orgoglio per tutti noi, perché rafforza ancora di più il legame tra le istituzioni e i territori – ha sottolineato il consigliere regionale Enrico Sostegni alla presentazione nel Palazzo del Petaso a Firenze – Siamo di fronte a un evento di grande livello artistico, che Certaldo ospita proprio nel momento in cui, con il festival di Mercantia. Questo centro medioevale si apre verso l’esterno, ai turisti e ai visitatori di ogni parte. Una contaminazione tra arte contemporanea e Medioevo, che non stona affatto, e che anzi, grazie al potente messaggio universale che questa mostra contiene, rafforza la vocazione di Certaldo come una ‘piccola patria’ dell’arte, della cultura e dell’ingegno umano”.

Franchi_3

L’amministrazione comunale ha avviato da tempo un percorso di valorizzazione del borgo medioevale, che ha il suo fulcro nelle iniziative culturali. “Certaldo esprime la volontà di stare al centro di una programmazione culturale importante, con il Palazzo Pretorio che si propone come centro espositivo di arte contemporanea – ha spiegato l’assessore alla cultura, Francesca Pinochi – Le grandi sculture che arriveranno a Certaldo saranno la sua cifra stilistica. Le opere di Franchi, e il suo viaggio verso Itaca, non mancheranno di sorprenderci”.

LA BIOGRAFIA – Franchi è nato a Castiglioncello, in provincia di Livorno, nel 1951. Scolpisce, dipinge, disegna. Ha iniziato ad esporre alla fine degli anni Sessanta in molte città d’Italia e poi all’estero (Svizzera, Francia, Germania, Giappone). Oggi è titolare della cattedra di Scultura all’Accademia di Belle Arti di Carrara.
LA SCHEDA – La mostra sarà inaugurata mercoledì 11 luglio 2018 alle ore 18.00 (ingresso libero) e sarà visitabile fino al 6 gennaio 2019 con i seguenti orari: dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 17.30, chiusa il lunedì (fino al 30 settembre); dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 16.30 (fino al 6 gennaio). Chiusa il lunedì, il 24 e il 25 dicembre.

Lascia un commento

3 + 4 =