IMG_7521_sRGB

SaXsari Quartet, quattro sax e l’idea di divulgare la cultura del sassofono. Nuovo appuntamento a StintinoJazz&Classica

Fuori Toscana

Quattro sax e un’idea: divulgare la letteratura del sassofono e il repertorio classico e contemporaneo, con incursioni tra le pagine – rivisitate – del ventesimo secolo. È la filosofia del “SaXari Quartet”, in concerto mercoledì 18 luglio 2018 sulla terrazza del Museo della Tonnara a Stintino, per un nuovo appuntamento di StintinoJazz&Classica.

Quattro musicisti accomunati da un’unica passione – Luca Lanza (sax soprano), Dario Balzan (sax contralto), Sarah Cannoni (sax tenore), Luca Chessa (sax baritono) – offriranno un programma vario e accattivante che va da Nyman a Holcombe, da Iturralde a Javier Girotto, sassofonista italo-argentino che ha di recente collaborato con il “SaXari” in formazione da otto elementi, arricchita da percussioni e direttore. Il concerto (ingresso libero) è la seconda “lezione” inserita nella masterclass di SJ&C in corso di svolgimento nel borgo dei pescatori. 

Proseguono nel frattempo i seminari di jazz con Roberto Spadoni e Bruno Tommaso, che culmineranno nel saggio finale di sabato 21 luglio nel largo Cala d’Oliva.

Lascia un commento

62 + = 71