fila_bellezza_casa_visioni_23Aprile2017-14

Mostra dell’Artigianato dal 21 aprile al 1° maggio a Firenze. Oltre 800 espositori da tutta Italia e da 50 Paesi. Molte le novità

Da non perdere, Firenze

E’ stata la prima fiera dell’artigianato del nostro Paese e dopo 82 anni ancora oggi è il luogo dove a Firenze si espongono le eccellenze italiane e internazionali del saper fare. Si chiama Mostra Internazionale dell’Artigianato e ogni anno sono 140mila i visitatori nei suggestivi spazi della Fortezza da Basso, a due passi dal centro e dalla stazione di Santa Maria Novella.

MAPPATURA_Spadolini terra-374

Quest’anno la Mostra nata nel 1931 a Firenze, capitale mondiale dell’artigianato artistico, aprirà sabato 21 aprile 2018 per terminare martedì primo maggio. Su 55mila metri quadri, oltre 800 espositori provenienti da tutta Italia e da 50 Paesi daranno vita all’appuntamento annuale per eccellenza con il bello e ben fatto dell’handmade italiano e internazionale. Un evento particolarmente seguito dal pubblico internazionale che posiziona la mostra fra le dieci manifestazioni italiane più amate all’estero (fonte AEFI).

«Il passato parla per noi, ma in questa edizione che presentiamo in anteprima a Milano desideriamo scrivere il futuro – ha sottolineato Leonardo Bassilichi, presidente di Firenze Fiera – Infatti, oggi i maestri di bottega sono tanti giovani creativi, veri portavoce del cambiamento in un mix vincente fra antichi saperi e nuove tecnologie. Saranno loro a stupire ed emozionare ed è per loro che è importante venire a Firenze e passare una giornata alla Fortezza da Basso».

2017-8

Per offrire un’opportunità in più alla conquista di nuovi mercati, verrà lanciata la piattaforma B2B Italian Crafts Accents, creata da Firenze Fiera in collaborazione con Artex e il supporto della Regione Toscana, dove professionisti artigiani e giovani designer di talento potranno esporre i propri lavori: un evento nell’evento, in programma il 26 e 27 aprile con la partecipazione di buyers provenienti da Stati Uniti e Cina.

Mostra Internazionale Artigianato_5

L’artigianato rappresenta, infatti, un fattore trainante per tutta la produzione industriale italiana, pesando circa il 10 per cento del Pil di 1.508 miliardi. E potenzialmente potrebbe crescere ancora di più, considerando che in questo settore sono un milione e 327mila le aziende su poco più di 5 milioni di imprese attive (fonte Registro imprese), la maggior parte delle quali (il 90%) ha meno di cinque dipendenti: segno che la tradizione artigiana in Italia è ancora autentica e tramandata fra generazioni.

Tante le novità di quest’anno, così come i progetti speciali e le iniziative rivolte a espositori e visitatori: dai laboratori live ai cooking show, dagli spettacoli musicali agli eventi culturali che accompagneranno la kermesse commerciale dei settori tradizionali: artigianato italiano, artigianato estero e artigianato del gusto.

Paese Ospite d’Onore, il Vietnam che presenterà le eccellenze del suo artigianato attraverso un viaggio entusiasmante nelle sue tradizioni e affascinante storia millenaria. E l’artigianato del lontano Oriente sarà protagonista (a fianco delle numerose proposte portate in Fortezza dagli espositori degli altri continenti) anche grazie alla presenza di una folta delegazione di rappresentanti dell’artigianato artistico cinese, provenienti da Shangai e dalla regione del Sichuan.

In mostra anche le eccellenze dell’artigianato di tutte le regioni d’Italia. Nutrita la rappresentanza dalla Sicilia che sbarca in Fortezza con una presenza massiccia di aziende artigiane su un’area complessiva di 400 metri quadri. Da segnalare anche l’esposizione di artigianato artistico I Mestieri dell’Arte tra Tevere ed Arno, realizzata dalle Federazioni Artistiche di Confartigianato Imprese Arezzo e CNA Arezzo in collaborazione con Firenze Fiera: in mostra manufatti prodotti nelle botteghe d’arte del territorio aretino. Inoltre, la fiera ospiterà a titolo gratuito, in segno di solidarietà, alcuni artigiani provenienti dai centri terremotati del Centro Italia.

IMG_0301

Fra le varie iniziative, Bellezza e Benessere sarà l’area interamente dedicata all’estetica e alla cosmesi artigianale, mentre lo spazio Zero Cento sarà rivolto agli ultimi ritrovati in tema di prodotti e servizi legati all’evoluzione dell’età. All’interno dell’area food da non perdere Le Delizie di Leonardo, lo spazio eclettico creato da Leonardo Romanelli, il celebre e seguitissimo enogastronomo fiorentino. Ogni ora un incontro, una storia, un aneddoto, un’azienda, un prodotto raccontati da Romanelli che affiancherà i vari protagonisti della kermesse golosa. I visitatori potranno assistere a dimostrazioni esclusive che vedranno protagonisti chef stellati come Riccardo Monco dell’Enoteca Pinchiorri e Filippo Saporito de La Leggenda dei Frati. In programma workshop di cucina su temi classici e fantasiosi con Sabrina Somigli, lezioni di fotografia con Paolo Matteoni, Dario Cecchini, il macellaio poeta di Panzano con il suo libro giallo.

Il mondo del living sarà protagonista con la sezione Design Space: home decor, graphic & interior design. La casa giocherà un ruolo importante anche nella sezione Casa In & Out dedicata al mondo dell’abitare, all’edilizia eco-sostenibile, al risparmio energetico e a tutte le proposte innovative legate a questo settore.

In tema di innovazione e design lo spazio Visioni a cura di Artex aprirà uno sguardo attento verso le eccellenze dell’artigianato artistico italiano e internazionale. L’area Absolute Handmade: Limited Edition sarà completamente dedicata agli artigiani della moda. Omaggio anche all’affascinante mondo del vintage con la rassegna Rendez-vous Vintage in Fortezza. Ampio spazio sarà infine dedicato al riciclo, al riuso creativo e all’eco-design all’interno dello spazio T-Riciclo Green Market.

INFO – Orario di apertura, tutti i giorni: 10-22.30. Ultimo giorno: 10-20.
Biglietto d’ingresso, intero feriali: 4 euro (3,50 euro ridotto) – festivi e prefestivi: 7 euro (5 euro ridotto). Feriali, 2 ingressi: 7 euro. A partire dalle 19.00, tutti i giorni: ingresso gratuito.

Lascia un commento

79 + = 83