audrey

E’ morto a 91 anni il grande couturier Hubert de Givenchy. La sua musa fu Audrey Hepburn, ma vestì tutte le più grandi attrici

Moda e Artigianato

 

A 91 anni è morto il conte Hubert de Givenchy, fondatore della omonima maison di moda francese. La notizia è stata diffusa nella giornata di lunedì 12 marzo 2018, due giorni dopo la scomparsa nel sonno.

hubert

Un couturier simbolo dello chic e dell’eleganza francesi. Gli abiti creati da Monsier Hubert (nella foto a destra un’immagine degli anni giovanili, da Twitter) hanno vestito alcune delle donne più famose del pianeta: da Jacqueline Kennedy a Greta Garbo, da Grace di Monaco a Lauren Bacall, da Marlene Dietrich fino a Elizabeth Taylor e Audrey Hepburn che divenne la sua musa. Vestì l’attrice per il film “Sabrina”, poi per “Vacanze Romane” e per l’indimenticabile “Colazione da Tiffany” (nella foto sopra il titolo) … con il tubino nero, elegantissimo e glamour, con le perle, gli occhiali scuri… Abiti di scena, ma anche abiti che Audrey indossava abitualmente nella vita privata. Una grande amicizia quella tra Givenchy e la Hepburn, mentre dalla maison parigina uscivano abiti diventati veri e propri cult. Come la blusa “Bettina” dedicata alla più famosa mannequin dell’epoca, la famosa Bettina Graziani. Una lunghissima carriera nella moda, che Hubert de Ginvenchy lasciò nel 1995, dopo il passaggio della sua maison a LVMH avvenuto nel 1988.

Lascia un commento

+ 11 = 17