monitoraggio delle pareti interne della Cupola del Brunelleschi e del Duomo di Firenze

Monitoraggio del Duomo di Firenze: gli “acrobati” si calano dal tamburo della Cupola del Brunelleschi (con fotogallery)

Firenze, Focus

Sono iniziati i lavori di monitoraggio degli interni del Duomo di Firenze dal tamburo della Cupola del Brunelleschi con operatori specializzati in edilizia acrobatica. Gli “alpinisti” si stanno calando dal terzo ballatoio della Cupola per controllare lo stato di salute degli intonaci e delle pietre.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 A seguire i controlli, che andranno avanti per circa un mese, saranno eseguiti dal personale dell’Opera di Santa Maria del Fiore, con l’ausilio di un’autogru con un braccio di 50 metri, con cui saranno verificate le cappelle laterali e le navate del Duomo (le foto sono di Opera del Duomo / Claudio Giovannini).
L’intervento fa parte del normale programma di monitoraggio della Cattedrale che viene eseguito sulle pareti esterne e interne. “Un metodo – spiega il Presidente dell’Opera di Santa Maria del Fiore, Luca Bagnoli – che permette di controllare palmo a palmo le pareti e verificarne lo stato di conservazione”.

Lascia un commento

+ 3 = 6