musica in santa croce

Con l’Ort “Musica in Santa Croce” davanti all’Ultima cena di Vasari e agli affreschi di Taddeo Gaddi

Firenze, Musica

Prima di rientrare nella sede del Teatro Verdi per il nuovo cartellone, a settembre 2017 l’ORT saluterà la stagione estiva a due passi da “casa Verdi”, alla presenza dell’Ultima cena dipinta da Giorgio Vasari (alluvionata e recentemente restaurata) e alla presenza dello spettacolare e complesso gruppo di affreschi Albero della Vita di Taddeo Gaddi: al Cenacolo di Santa Croce, nel refettorio del convento di Santa Croce. Varcata la soglia del refettorio la sensazione di stupore è immediata: ci si trova in uno spazio dilatato con soffitto a capriate e ci si sente trasportati verso una miriade di figure e cartigli dipinti sulla parete opposta. In questo suggestivo contesto l’Orchestra della Toscana si farà protagonista nella nuova rassegna Musica in Santa Croce: sei concerti che inizieranno giovedì 14 (ore 21) e venerdì 15 settembre (ore 18) con Luisella Chiarini direttore e Paolo Carlini fagotto (gli altri appuntamenti il 21 e 22 settembre, il 28 e 29 settembre, il programma su www.orchestradellatoscana.it ).

 Il programma delle prime due serate:  ROSSINI Cenerentola, ouverture, WEBER Concerto per fagotto e orchestra, BEETHOVEN Sinfonia n.4 op.60.  A salire sul podio della formazione toscana sarà la giovane e talentuosa Luisella Chiarini, classe 1977, nata a Teramo, allieva di Donato Renzetti, Gianandrea Noseda e Bernard Haitink che guiderà il  primo fagotto Paolo Carlini nel Concerto per fagotto e orchestra di Weber. Per la giovane bacchetta sarà riservata la Quarta Sinfonia di Beethoven, quella definita da Schumann “una slanciata fanciulla greca tra due giganti nordici” (che sono la Terza e la Quinta).

 Biglietto singolo concerto €10,00 (+ diritti di prevendita) acquistabile presso la biglietteria del Teatro Verdi, il Circuito Box Office e online su www.teatroverdionline.it. 
E’ consigliato l’acquisto in prevendita visto la limitata capienza della sala (200 posti).

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento