livornoclassica

“Livornoclassica”: tre concerti per pianoforte all’Hotel Palazzo e (dal 22 al 27 gennaio 2018) il concorso Piano Competition

Livorno, Musica

Livornoclassica si propone l’obiettivo di promuovere nel nostro territorio iniziative musicali di alto livello artistico. La rassegna perPIANO e il concorso Livorno Piano Competition sono le iniziative previste per questo autunno/inverno 2017-2018. I tre concerti della rassegna perPiano avranno luogo nella Sala Marconi del Grand Hotel Palazzo partner tecnico dell’iniziativa a fianco del Centro Pianoforti Menicagli, la domenica alle ore 18, sotto la direzione artistica di Carlo Palese. Assistere ai concerti in programma sarà una preziosa opportunità di ascoltare artisti di alto spessore internazionale, ma anche un’occasione di incontro tra appassionati in un’atmosfera speciale. “Un Tè con Livornoclassica” è l’iniziativa che, in accordo con Hotel Palazzo, verrà proposta a partire dalle 17 a chi vorrà attendere piacevolmente il momento del concerto.

Il concerto di inaugurazione sarà tenuto dal pianista Francesco Libetta domenica 19 novembre 2017. Musicista di straordinario virtuosismo e originalità interpretativa, mostrerà tutto il suo eclettismo in un programma estremamente vario; il “viaggio” inizierà con l’ascolto di preziose opere italiane e proseguirà con la Francia di Ravel per concludersi con un florilegio di opere chopiniane tra le più celebri.

Davide Cabassi, domenica 3 dicembre, eseguirà un programma incentrato sulle grandi Sonate, con Beethoven e Chopin. La carica emotiva che Cabassi sprigiona in concerto è contagiosa, e Livornoclassica è lieta di poter far ascoltare al pubblico livornese questo artista che, impegnato in una intensissima attività concertistica in Italia e all’Estero, spende generosamente da anni parte delle proprie energie in progetti di valorizzazione culturale della periferia disagiata di Milano.

L’ultimo dei tre appuntamenti, il 10 dicembre, è affidato a Luca Ciammarughi, sarà di duplice interesse. Pianista coltissimo e sensibile, proporrà al pubblico l’ascolto di una Suite di Rameau, sommo musicista poco frequentato dai pianisti, accanto ad uno dei massimi capolavori di Schubert e del repertorio pianistico in assoluto. Ciammarughi è anche un critico musicale e scrittore acutissimo; l’artista presenterà al pubblico due suoi libri pubblicati nelle scorse settimane, che non mancheranno di suscitare un sicuro interesse.

La biglietteria sarà allestita il giorno di ciascun concerto a partire dalle ore 16.30. Prezzo del biglietto 10 euro. Ridotto 5 euro. Gratuito per gli associati Livornoclassica2018.
Sarà possibile garantirsi un posto prenotando fino al giorno precedente l’evento all’indirizzo livornoclassica@gmail.com Per maggiori informazioni visitare il sito web www.livornoclassica.wordpress.com

LIVORNO PIANO COMPETITION

22-27 gennaio 2018, Sala Goldonetta

In gennaio appuntamento con la seconda edizione di Livorno Piano Competition, il concorso pianistico internazionale che già alla sua prima edizioneha fatto registrare un grande successo.
Il concorso avrà luogo presso la Fondazione Goldoni, partner tecnico dell’iniziativa insieme al Centro Pianoforti Menicagli, dal 22 al 27 Gennaio sotto la direzione artistica di Carlo Palese. Le iscrizioni sono aperte fino alla metà di dicembre. La giuria internazionale, presieduta da Francesco Libetta e composta da Sven Birch, Philippe Giusiano, Giselle Brodsky e da Carlo Palese designerà i vincitori di questo importante premio pianistico In palio ci sono premi in denaro e opportunità di concerti.
Livorno Piano Competition rivolge la propria attenzione anche agli artisti più giovani; la competizione inizierà con l’ascolto dei candidati della sezione Livorno Piano Competition- Young . Sarà uno spettacolo da non perdere per chi ama la musica; si potranno ascoltare decine di esecuzioni di alto livello e partecipare alla serata “Gala di premiazione” del 27 gennaio 2018 .cropped-Intestazione-sito-copia

“La vocazione internazionale dell’iniziativa si sposa con la volontà da parte di Livornoclassica di creare un progetto artistico e culturale più ampio e nello stesso tempo che valorizzi chi a Livorno come noi si dedica o si è dedicato alla diffusione della cultura – affermano gli organizzatori – La presenza, tra i nostri sostenitori, di una casa editrice come Sillabe testimonia questo intento; la presenza delle famiglie di Enrico Galletta e Antonio Bacchelli vuole essere un omaggio alla memoria di chi,a Livorno, ha dedicato la propria vita alla musica. Convinti che una manifestazione di questo tipo debba interessare anche i nostri giovani, abbiamo voluto istituire anche un premio assegnato da una giuria formata da studenti dei licei livornesi; i ragazzi gestiranno in autonomia il meccanismo di selezione del “loro” vincitore predisponendosi ad un ascolto attento e consapevole. Come nella scorsa edizione, abbiamo già diverse famiglie che ospiteranno nella loro casa un concorrente per la durata del concorso; anche questo è un gesto di accoglienza ma anche un momento di scambio di valori e cultura. Infine quest’anno abbiamo voluto istituire, in accordo con la Galleria Athena, il premio speciale “Arte”; il pittore livornese Stefano Bottosso donerà al vincitore del Livorno Piano Competition un dipinto realizzato per l’occasione”.
Sponsor di Livornoclassica per questi due appuntamenti dell’autunno-inverno 2017/2018 sono l’editore Sillabe, Deutsche Bank, Toscana Tubi, Rotary Club, Yamaha Music Europe, ASA, Soroptimist, Lions Porto Mediceo e le famiglie Mameli D’Urso e Bacchelli; il Comune di Livorno, la Provincia di Livorno e la Regione Toscana per aver riconosciuto la qualità della proposta offrendo il loro Patrocinio.
www.livornopianocompetition.com

Articoli Correlati

Lascia un commento

− 3 = 1