ice5

Intimissimi on Ice / 1. Show all’Arena di Verona. In scena grandi campioni, i costumi di Chiara Ferragni e la voce di Andrea Bocelli (con video e fotogallery)

Moda e Artigianato

Un omaggio alle donne, al talento e alla bellezza: è la femminilità la grande musa ispiratrice di Intimissimi on Ice, lo spettacolo (con madrina Katie Holmes) sul ghiaccio più atteso dell’anno e arrivato quest’anno alla quarta edizione. Uno show – A legend of Beauty – che ha trasformato Verona in un palcoscenico internazionale – grazie a campioni olimpici di pattinaggio, grandi cantanti e musicisti, ospiti esclusivi e un team creativo eccezionale -, accendendol’Arena in due serate-evento il 6 e 7 ottobre 2017. Lo show. Per la prima volta – grazie a un palco totalmente rinnovato, con una pista centrale come nelle antiche arene romane – il pubblico ha avuto modo di vivere un’esperienza davvero a 360°. Lo spettacolo si è aperto con un mare in tempesta, da cui emerge la Dea Afrodite su una conchiglia, pronta a intraprendere un viaggio in mondi fantastici, tra ninfee e costellazioni luminose, battaglie ardenti e videogames. Una mitologia classica, declinata in versione moderna: ci sono Venere ed Elena di Troia, Circe e Medusa. Le donne più note dei miti greci, protagoniste degli amori e delle tragedie che ancora oggi colorano la vita contemporanea. Attraverso le loro storie, A legend of Beauty celebra appunto la femminilità, avvalendosi dei migliori talenti della musica e dello sport mondiale (clicca qui per guardare il video).

Il cast. Anche in quest’edizione il livello del cast è stato altissimo. Per la prima volta nella storia dello spettacolo all’Arena, gli interpreti principali sono stati tutti medagliati olimpici, provenienti da mezzo mondo: la campionessa giapponese Shizuka Arakawa, unica asiatica ad aver vinto una medaglia d’oro alle Olimpiadi (Torino 2006) e già campionessa del mondo 2004, la coppia americana di danza Meryl Davis e Charlie White, campioni olimpici in carica e vincitori anche di un argento e un bronzo olimpici, due ori e due argenti mondiali, e la coppia canadese di artistico Meagan Duhamel e Eric Radford, argento olimpico a squadre nel 2014, due ori e due bronzi mondiali. Immancabili lo svizzero, re delle trottole Stéphane Lambiel, argento olimpico a Torino 2006, due ori e due bronzi mondiali, e lo zar russo Evgeni Plushenko, due volte campione Olimpico, due volte medaglia d’argento alle Olimpiadi, unico pattinatore al mondo ad aver vinto quattro medaglie Olimpiche, che da sempre incanta il pubblico con una tecnica strepitosa e un carisma unico. Completano il cast altre stelle del pattinaggio artistico internazionale, come il gruppo italiano di pattinaggio sincronizzato Hot Shivers (nella fotogallery a seguire alcuni momenti dello show Intimissimi on Ice 2017) .

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il team creativo. Siccome l’obiettivo di Intimissimi on Ice è anche quello di incarnare il mecenatismo moderno, facendo avvicinare i più giovani all’opera e all’arte, la regia è stata affidata a Damiano Michieletto: uno dei talenti più interessanti nella generazione dei 40enni registi teatrali e lirici. Dopo aver debuttato in Italia – dallo storico San Carlo di Napoli alla Scala di Milano -, Michieletto ha solcato i palchi internazionali di Londra, Parigi, Amsterdam, Copenaghen, Salisburgo e Sydney. La direzione creativa dello spettacolo sarà ancora una volta di Marco Balich, produttore olimpico noto in tutto il mondo, noto come “designer di emozioni”. Scenografia e palcoscenico sono stati invece completamente rinnovati e a occuparsene è stato l’italiano Paolo Fantin, classe 1981, che vanta già una grande esperienza internazionale nel mondo dell’opera e dei più importanti teatri (da Genova a Valencia, da Tokyo a Salisburgo e Parigi). Confermate, infine, le coreografie
di Nathan Clarke, già coreografo e co-direttore per le cerimonie delle Olimpiadi e Paralimpiadi di Londra 2012, Xfactor UK e Danimarca, apparizioni ai Brit Awards & National Movie Awards per i Take That e responsabile della direzione creativa di The Voice Uk.

ice 21 Holmes_Katie_Ferragni_Chiara_Holmes_Katie_Ferragni_Chiara_DV1_2385_preview
Chiara Ferragni ( a destra) con Katie Holmes)

I costumi. Dal palcoscenico dei social network a quello del teatro all’aperto più celebre al mondo: è stata Chiara Ferragni la costume designer del nuovo show Intimissimi on Ice 2017. La fashion influencer e imprenditrice italiana più famosa a livello globale ha infatti creato tutti gli abiti di scena dello spettacolo sul ghiaccio, contribuendo con il suo stile e la sua visione personale a rendere eccezionale la squadra chiamata a curare l’evento di quest’anno. Nata a Cremona nel 1987, fondatrice di The Blonde Salad, digital inspiration platform e creative director del marchio di abbigliamento che porta il suo nome, Chiara Ferragni, con quasi 10 milioni di followers su Instagram, è uno dei nomi più influenti nel panorama della moda internazionale.

La musica. Se la musica è da sempre fondamentale per creare l’atmosfera e rendere magico Intimissimi On Ice, le composizioni di John Metcalfe in questa edizione hanno stupito gli ascoltatori con contaminazioni inaspettate.ice11

 E’ stata la voce di Andrea Bocelli (che da “Con te Partirò” del 1996 in poi ha collezionato premi internazionali, candidature agli Oscar e ai Golden Globe, vincendo due Classic Brit Awards) ad accompagnare le performance dal vivo, sottolineando i momenti topici dell’evento. Attesissimo il suo ritorno all’Arena di Verona, teatro che vanta le migliori acustiche a livello mondiale. La presenza di quest’artista di fama internazionale, riconferma come A Legend of Beauty sia un grandioso prodotto Made in Italy: un’occasione in cui il nostro paese dimostra di essere terra di Bellezza ed Arte e come questi ingredienti possano creare momenti straordinari (guarda la mini fotogallery a seguire).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Hair and Make-up. Il team Cotril, guidato dal suo global creative director Giovanni Iovino, si è occupato dell’hairstyling per il secondo anno consecutivo, grazie ad un approfondito lavoro di ricerca svolto con l’intero team creativo dello show. Lo spettacolo si completa quindi di acconciature eccellenti, affidate ad un partner leader del settore che negli ultimi anni è stata la scelta di molte celebrities ed influencer, consolidando così, ancora una volta, il suo legame a doppio filo con il mondo del cinema, dello spettacolo e della moda. Il make up è stato firmato da KIKO Milano, il più grande brand italiano di cosmetica nel mondo che quest’anno festeggia i suoi primi 20 anni e che da sempre si avvale di collaborazioni di altissimo livello: da architetti di fama internazionale a icone del mondo dell’arte e della moda, insieme anche a stilisti e designer
emergenti che proprio quest’anno sono stati selezionati da Vogue Italia per realizzare le esclusive collezioni in limited edition. Il trucco professionale e ricercato, è stato realizzato dalle mani esperte dei make-up artist di KIKO, veicolando nei make-up look l’essenza stessa del brand e i suoi valori più importanti.

Produttore e co-produttori esecutivi. Balich Worldwide Shows e Opera on Ice firmano ancora la parte di coproduzione esecutiva dello spettacolo. Sandro Veronesi, presidente del Gruppo Calzedonia, ancora una volta ha creduto in questo show. Un impegno rinnovato, a testimonianza di un nuovo modo di fare comunicazione nel settore del fashion, eccezione di creatività e spettacolo.
Marco Balich, è stato direttore artistico del Padiglione Italia ad Expo Milano 2015 e ideatore dell’Albero della Vita; la sua esperienza Olimpica va da Torino 2006 a Rio 2016. Giulia Mancini è l’ideatrice del format originario dello spettacolo e con la Società Opera on Ice vanta talenti
artistici del pattinaggio mondiale e da sempre lavora all’ideazione e la produzione di format per spettacoli sul ghiaccio innovativi e visionari, trasformando i sogni in realtà.

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

14 + = 19