salaparadiso

Gli strumenti antichi “escono” dalle opere d’arte e si mettono a suonare nella Sala del Paradiso

Firenze, Focus

L’Ensemble Micrologus in un concerto per conoscere gli strumenti musicali del Museo dell’Opera del Duomo di Firenze. Si tratta del terzo concerto di “Note al Museo” la rassegna concertistica promossa dall’Opera di Santa Maria del Fiore. Giovedì 14 dicembre, ore 21 – Museo dell’Opera del Duomo, Sala del Paradiso, Firenze Ingresso libero con prenotazione obbligatoria giovedì 7 dicembre dalle ore 9.00
– prenotazione presso il Centro Arte e Cultura dell’Opera di Santa Maria del Fiore (piazza S. Giovanni 7)
– prenotazione online sul sito https://operaduomo.firenze.it/eventi

Saranno gli strumenti musicali raffigurati nelle opere conservate nel Museo dell’Opera del Duomo i protagonisti del terzo appuntamento dell’edizione 2017-18 di Note al Museo, la rassegna concertistica promossa dall’Opera di Santa Maria del Fiore e diretta da Francesco Ermini Polacci. Trombe, arpe, flauti, liuti, tamburi, cimbali, come quelli che si ammirano scolpiti nelle splendide cantorie di Donatello e di Luca della Robbia e nel maestoso gruppo marmoreo degli angeli musicanti che adornavano la prima facciata della Cattedrale di Santa Maria del Fiore. A farli rivivere, ma spiegando anche al pubblico le loro caratteristiche sonore e tecniche in quello che sarà un concerto-conversazione, sono i musicisti dell’Ensemble Micrologus: gruppo di fama internazionale che ha contribuito alla riscoperta della musica medievale restituendone lo spirito attraverso gli strumenti del tempo e un attento lavoro di ricerca e studio delle fonti, e noti anche per aver partecipato alla realizzazione di colonne sonore come Ragazzi fuori di Marco Risi e Mediterraneo di Gabriele Salvatores. Sonorità antiche e suggestive, riproposte al pubblico di oggi grazie ad un programma apposito e intitolato “Venite amanti alla festa leggiadra” (dall’incipit del madrigale Bella granata del Codice Rossi, manoscritto conservato nella Biblioteca Vaticana), che riunisce madrigali, ballate e danze del XIV secolo in un’atmosfera dal carattere festoso.

Informazioni: Opera di Santa Maria del Fiore Tel. 055 2302885
eventi@operaduomo.firenze.it – www.operaduomo.firenze.it

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

2 + 3 =