Corrado Rojac 2

Fisarmonica… ma che musica maestro. All’Istituto Mascagni protagonista Corrado Rojac: prima una conferenza e poi un concerto nella chiesa di San Ferdinando

Livorno, Musica

La rassegna “Fisarmonica…ma che musica maestro” giunge al suo sesto appuntamento, che vede protagonista a Livorno – prima all’Istituto superiore di studi musicali “Pietro Mascagni” e poi per un concerto nella chiesa di San Ferdinando – Corrado Rojac, fisarmonicista e docente dello strumento al Conservatorio Giuseppe Tartini di Trieste.

Primo diplomato in Italia in fisarmonica presso un Conservatorio di Stato, Rojac vanta un’attività intensissima come solista, come compositore e come docente; completa gli studi di pianoforte, di violoncello, di composizione e si laurea in Storia della musica nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Trieste, con un lavoro sul Metodo per armonica a mantice di Giuseppe Greggiati, che apre alla fisarmonica una prospettiva storico-filologica, in precedenza sconosciuta.

CORRADO ROJAC. Locandina

Sarà proprio “L’armonica a mantice di Giuseppe Greggiati (1793 – Mantova)” il tema della conferenza che il M° Rojac tiene venerdì 11 maggio 2018 alle 15:30 nell’Auditorium Cesare Chiti del Mascagni. Farà conoscere la storia di questo singolare personaggio, sacerdote, compositore e precettore mantovano negli anni caldi che vanno dal Congresso di Vienna alle Guerre d’Indipendenza, dilettante di musica, come lui stesso si definiva; parlerà del suo Metodo, manoscritto nel 1842, della ricchissima produzione, di centinaia di esercizi e cinquanta brani per fisarmonica, e delle lezioni di tecnica strumentale di cui lo aveva corredato. Greggiati suonava uno strumento viennese, cui apportò alcune modifiche e migliorie: nasce così la prima fisarmonica italiana. E Rojac grazie alle dettagliate descrizioni che Greggiati riporta nel suo Metodo, ne fa replicare un modello ad opera dell’artigiano Adriano Clementi.

Come di consueto, alla conferenza fa seguito il concerto che si tiene alle 21:15 nella Chiesa d San Ferdinando (Crocetta) in piazza Anita Garibaldi, nel quartiere storico della Venezia. In programma musiche sacre e d’ispirazione religiosa tutte di padre Giuseppe Greggiati e tratte dal Metodo per armonica a mantice: Studio per le note doppie, n. 3.2; Cantabile, n. 17; Largo in do minore o maggiore, n. 5.1
Tanto la conferenza al Mascagni quanto il concerto in San Ferdinando sono a ingresso libero.

Lascia un commento

+ 39 = 48