POSTER DEFINITIVO 2017 expo-20170626-103300

Expo Chianti Classico, a Greve la grande festa del vino

Firenze, In cantina e in cucina

Il Sangiovese, cuore del vino chiantigiano, è il protagonista della quarantasettesima edizione della rassegna del vino Expo Chianti Classico, in programma dal 7 al 10 settembre 2017 a Greve in Chianti. Promossa dal Comune di Greve in Chianti in collaborazione con Consorzio Vino Chianti Classico, Regione Toscana e i Comuni del Chianti, la manifestazione vedrà la partecipazione di  una settantina di aziende agricole provenienti dagli otto comuni del Chianti, di area fiorentina e senese, che mostreranno le qualità, la forza della tradizione e il coraggio dell’innovazione delle produzioni vinicole locali intrecciate all’esperienza di intere generazioni di agricoltori. Forte del successo della scorsa edizione con oltre 15 mila presenze e 8 mila calici venduti, la manifestazione presenta un ricco programma: in piazza Matteotti quattro giorni di degustazioni, incontri, talk show, eventi musicali, sfilate di moda, danza, musica, rievocazioni storiche ed esposizioni. “La possibilità di stabilire un contatto diretto con il produttore è il punto di forza della manifestazione – dice il sindaco Paolo Sottani –  degustare circa 200 tipologie di vini attraverso le eccellenze esposte da un centinaio di aziende di cui quasi 70 in piazza Matteotti, le altre presenti nel padiglione comune. L’Expo è un momento di festa e di alta promozione, arricchito da un programma di eventi che invita intere famiglie a vivere la quattro giorni come un’occasione di conoscenza del nostro territorio e una proposta turistica rivolta ad un pubblico eterogeneo, dai visitatori appassionati, dai curiosi a coloro che giungono nel nostro territorio da operatori ed esperti del settore”.

IL PROGRAMMA

Taglio del nastro e apertura stand alle 17 di giovedì 7 settembre. Alle 18 i sindaci dei Comuni del Chianti e l’assessore regionale Marco Remaschi, il presidente del Consorzio Vino Chianti Classico Sergio Zingarelli e il presidente della Fondazione per la Tutela del Chianti Classico Tessa Capponi, si confronteranno sul tema “Otto comuni, un grande territorio”. Tra i temi di maggiore interesse saranno discussi gli obiettivi e le finalità del distretto rurale e le novità relative alla candidatura del Chianti a patrimonio Unesco. Alle 21.30 in via Roma sfilata di moda “Borgo in passerella” a cura del Centro commerciale naturale “Le botteghe di Greve”. Contemporaneamente si festeggerà la ricorrenza della Rificolona, accompagnata dalla parata delle rificolone realizzate dai bambini di Greve. 

Venerdì 8 settembre apertura stand alle 11; nel pomeriggio alle 17 approfondimento sul tema “Chianti Classico storia e leggenda” con il presidente del consiglio regionale Eugenio Giani. Dalle ore 18 alle ore 21 la Street Band Attraroba allieterà il pubblico.

  Sabato 9 settembre , oltre alle consuete aperture degli stand, degustazioni guidate nella sala consiliare alle ore 16 e alle ore 17.30, condotte dall’enologo e sommelier Riccardo Margheri. Alle 17 il sindaco Paolo Sottani consegnerà gli attestati di cittadino emerito a Giuseppe Liberatore, direttore generale Valoritalia, al fotografo Cesare Tapinassi, allo scrittore Paolo Codazzi. Seguirà la presentazione del libro “Le donne del Vino in Toscana” di Roberta Capanni e Nadia Fondelli. Nel pomeriggio musica in piazza, alle ore 17, con la Large Street Band. 

Domenica 10 , tra gli eventi, alle ore 16.30 si esibirà  il gruppo storico Sbandieratori di Fivizzano e alle ore 17 nel Giardino degli incontri si terrà la premiazione del concorso fotografico “Il Chianti da conoscere” a cura del Fotoclub Chianti. Ci sono poi tour guidati in programma sabato 9 e domenica 10: un percorso tra i castelli di Greve in Chianti, i laboratori artigiani (ore 16, partenza da piazza Trento) e il borgo medievale di Montefioralle.  

 L’ingresso è libero. Per la degustazione è necessario acquistare un calice griffato al costo di 10 euro.  Il programma completo su www.expochianticlassico.com

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

2 + 5 =