Foto Varenne_1

Domenica 15 aprile, il grande giorno del Palio della Costa Etrusca a San Vincenzo. La guest star è Varenne

Focus, Livorno

Un mito come Maradona per il calcio, Michael Jordan per il basket, Roger Federer per il tennis. Un mito per gli appassionati di trotto e cavalli ma anche per chi, semplicemente attraverso i media, lo ha imparato a conoscere vittoria dopo vittoria, Prix d’Amerique celebrato in tutto il mondo all’Elitloppet di Stoccolma passando per il Breeders Crown negli Stati Uniti e la Lotteria di Agnano. “Il Capitano”, così è soprannominato, ha vinto tutto quelli che si poteva vincere (62 corse su 73 disputate) ed è stato insignito, e per questo è un record, del titolo di “Cavallo dell’Anno” in tre differenti nazionali (Italia, Francia e Stati Uniti). Lui è sua Maestà Varenne: il migliore trottatore della storia. Il più vincente, il più forte di sempre. Un gigante dell’ippica che a San Vincenzo il pubblico del Palio della Costa Etrusca potrà vedere da vicino e perché no, magari allungargli una carota. Sarà lui la stella della dodicesima edizione della kermesse equestre in programma domenica 15 aprile (dalle ore 14.30. Info, programmi e biglietti su www.paliodellacostaetrusca.com) sulla dorata spiaggia di San Vincenzo in occasione della spettacolare disfida tra 30 tra i migliori fantini del circuito paliesco tra cui Trecciolino, Scompiglio e Brio per un totale di 30 vittorie al Palio di Siena in rappresentanza degli otto comuni-contrade del litorale (Bibbona, Campiglia Marittima, Castagneto Carducci, Cecina, Piombino, Rosignano Marittima, San Vincenzo e Suvereto). Varenne, che oggi è in pensione e viene impiegato come stallone, è atteso poco prima della finale per il giro di campo d’onore e per lasciarsi ammirare in tutta la sua grandezza, bellezza ed eleganza.

Foto 7 Palio Costa Etrusca

Organizzato dall’Asd “Palio della Costa Etrusca” ed il Comune di San Vincenzo con il contributo del main sponsor Magic, Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci ed il patrocinio della Regione Toscana e della Camera di Commercio Maremma e Tirreno la partecipazione straordinaria di Varenne è la ciliegia sulla torta di un evento che vivrà la sua lunga giornata epica già a partire dalla mattina (ore 10.30) con la sfilata della Fanfara dei Bersaglieri per le vie del centro di San Vincenzo, accompagnata (alle 14.30) con l’apertura ufficiale della manifestazione ed il corteo sul percorso di gara dei gonfaloni degli otto comuni scortati dalla Filarmonica G. Verdi e dall’esibizione della Fanfara dei Bersaglieri. A seguire le quattro batterie (dalle 15.00) a cui parteciperanno otto fantini: solo i primi due accederanno alla finale abbinati per estrazione ad uno dei comuni della Costa Etrusca. Ed ancora la corsa delle amazzoni (ore 17.00) e le premiazioni. Poi Varenne (ore 17.30), preludio alla finale del Palio (ore 18.00).

Ecco tutte le batterie (fantini e cavallo).
Batteria 1: Jonathan Bartoletti (Scompiglio)-Superba da Clodia; Tiziano Raffero-Tuscania; Alessandro Colombati-Pallottola; Francesco Caria (Tremendo)-Rodrigo Baio; Alessandro Chiti (Voragine) – Pressing de Mores; Antonio Mula-Uccel di Bosco; Simone Fenu – Robolt; Salvo Vicino – Vento di Tempio.
Batteria 2: Francesco Congiu (Tremendo) – Venere Saura; Giovanni Atzeni (Tittia) – Umatilla; Giosuè Carboni (Carburo) – Tale e quale; Massimo Columbu (Veleno II) – Remorex; Alessio Migheli (Girolamo) – Yoghi da Clodia; Cristiano Di Stasio – Uncino; Rocco Betti – Briccona da Clodia; Andrea Coghe (Tempesta) – Lauretta Mia.
Batteria 3: Simone Mereu – Quarzo blu; Carlo Sanna – Unico di Aighenta; Enrico Bruschelli – Sempre in piedi; Marco Bitti – Rasta di Montalbo; Giuseppe Zedde (Gingillo) – Resta; Sandro Gessa – Briccona da Clodia; Luca Paddeu – Tagada; Alessandro Cersomino – Trattu de Zamaglia.
Batteria 4: Luigi Bruschelli (Trecciolino) – Volture; Andrea Mari (Brio) – Resta; Jacopo Pacini – Rodrigo Baio; Sebastiano Murtas (Grandine) – Uccel di Bosco; Antonio Siri (Amsicora) – Sogni; Mattia Chiavassa – Unico di Aighenta; Andrea Chessa (Nappa II) – Tempesta di Clodia.
Per informazioni www.paliodellacostaetrusca.it e pagina ufficiale Facebook.

Lascia un commento

+ 68 = 70