16-26 NOV LOCANDINA

“Dai luoghi dei Signori del Mugello” i concerti del gruppo Musica Antiqua del Maggio Musicale con l’attore Alessandro Riccio

Firenze, Musica

L’associazione “Arte & Mercati” è lieta di presentare il progetto artistico intitolato “Dai luoghi dei Signori del Mugello”, quattro concerti eseguiti dai musicisti del gruppo Musica Antiqua del Maggio Musicale Fiorentino, che interagiranno con l’abilità scenica e la versatilità dell’attore Alessandro Riccio, in programma nei luoghi più prestigiosi del Mugello come il Castello di Barberino, la Villa Adami-Lami di San Piero a Sieve e il Palazzo dei Vicari di Scarperia. Una rassegna che mette al centro del suo programma il connubio tra “Musica, cibo e buone maniere, attraverso l’esecuzione di brani di Giorgio Mainerio (1535-1582), Giovanni Gabrieli (1557-1612), Girolamo Frescobaldi (1583-1643), Giovanni Battista Vitali (1632-1692), Jean Philippe Rameau (1683-1764) e Gioachino Rossini (1792-1868), che costituiscono un elegante cornice musicale all’interpretazione teatrale dei personaggi chiave, come Monsignor della Casa, Ferdinando II de’ Medici, Madame de PompadourPellegrino Artusi, scelti per descrivere al meglio attraverso monologhi e musiche, l’evoluzione della società nel tempo. Dedicando particolare interesse al binomio cibo e musica, connubio che fin dai tempi dell’antica Grecia ha permesso l’incontro di due forme d’arte, la prima legata alla soddisfazione dei piaceri della gola, la seconda destinata ad appagare lo spirito di invitati e commensali, si ripercorrono in quattro appuntamenti gli albori delle “buone maniere” e l’evoluzione della “scienza in cucina”, elementi che hanno permesso la creazione di identità, usi e abitudini, ma anche di tradizioni e vere e proprie culture territoriali. 

Il programma dei quattro eventi della rassegna “Dai luoghi dei Signori del Mugello”, sposa appieno la proposta culturale che questa realtà territoriale porta con sé, accompagnando le quattro serate non solo attraverso i brani in musica, accuratamente scelti dal direttore artistico dell’associazione, Luigi Cozzolino ed eseguiti con strumenti d’epoca, ma unendone l’ascolto alle letture e alle interpretazioni sempre a cura di Alessandro Riccio di brani e personaggi tratti dal “Galateo ovvero de’ costumi”, testo più semplicemente noto come “Galateo” scritto da Monsignor Della Casa nel 1548, e da “La scienza in cucina e l’Arte di mangiare bene” di Pellegrino Artusi.

Il Castello di Barberino, in tutta la sua eleganza e importanza storica, complesso prezioso di cui si hanno notizie fin dal XI secolo, che vanta dettagli architettonici e artistici molto particolari, come il suo ricco giardino e l’antica torre, ospiterà le prime due serate della rassegna che si svolgeranno il 16 e il 26 novembre 2017 alle ore 21:00. Il concerto di venerdì 8 dicembre, si terrà invece presso Villa Adami-Lami di San Piero a Sieve alle ore 21:00, luogo anch’esso connotato al suo interno da sale che custodiscono una serie di affreschi di notevole qualità e pregio. L’ultimo concerto in programma martedì 12 dicembre sempre alle ore 21:00, si terrà infine al Palazzo dei Vicari di Scarperia, residenza storica toscana, ripresa e inserita anche da Giorgio Vasari in pittura all’interno di uno dei trentanove pannelli del Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze. Palazzo dei Vicari, vanta al suo interno opere di pregevole fattura provenienti dalle più importanti botteghe di artisti del 400 e 500 fiorentino, come della Robbia e un affresco riconducibile alla scuola del Ghirlandaio. Una tale varietà artistica che si offre così come un elegante palcoscenico, pronto ad accogliere gli artisti e le serate promosse dall’Associazioni “Arte & Mercati”.

Tutti i concerti sono ad ingresso libero e gratuito.

Alessandro Riccio

Le sue esperienze formative vanno dalla regia alla recitazione, dalla sceneggiatura al trucco. Attraverso spettacoli teatrali basati su eventi della storia italiana e fiorentina, Riccio ha riportato alla luce personaggi più o meno noti del passato come Cesare LombrosoGabriele D’AnnunzioStefano BardiniGiacomo Puccini e Lorenzo il Magnifico, utilizzando il mezzo teatrale come strumento di diffusione culturale in senso più ampio e in tono comico talvolta dissacrante, riscopre stralci della vita di grandi personaggi del passato. La caratteristica che contraddistingue il suo stile è la grande versatilità: il lungo studio della relazione espressiva tra corpo e personalità intrapreso negli ultimi anni, gli permette ogni volta di “trasformarsi” letteralmente in un’altra persona. In questo senso può essere definito un esperto di trasformismo.

Musica Antiqua del Maggio Musicale Fiorentino

Il Musica Antiqua del Maggio Musicale Fiorentino è l’evoluzione e la continuazione del SEMPERCONSORT, ensemble che possiede una pluridecennale attività concertistica e discografica. L’ensemble nasce dal  desiderio di alcuni membri dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino di mettere a disposizione della Fondazione la loro passione per la musica antica, maturata in diversi anni di esperienza in campo nazionale e internazionale.  Luigi Cozzolino suona dal 1979 nei Primi Violini dell’ Orchestra del Maggio Musicale; la  profonda conoscenza dell’armonia e della Storia della Musica, lo ha portato a firmare diverse revisioni, trascrizioni di brani famosi e le note di sala di numerosi concerti. Dal 2014 è Direttore Artistico e Vicepresidente dell’Associazione “Arte & Mercati”.

Per i concerti della Rassegna “Dai luoghi dei Signori del Mugello” è possibile prenotare il proprio posto chiamando o mandando un messaggio al numero 339/6354929 dalle ore 10:00 alle ore 14:00.

Articoli Correlati

Lascia un commento

12 − 3 =