Marie_Curie_Tekniska_museet

A confronto su scienza e arte nel 150° anniversario della nascita di Marie Curie

Pistoia, Pistoia Capitale 2017

Martedì 7 novembre è l’anniversario della nascita di Marie Curie, data in cui in tutto il mondo si celebra la “Giornata Internazionale della Fisica medica”, dedicata ai ricercatori e professionisti che operano nell’ambito della fisica applicata alla medicina. In particolare quest’anno ricorre il 150esimo anniversario della nascita della scienziata e per questo l’Associazione italiana di fisica medica (AIFM) ha scelto Pistoia, Capitale Italiana della Cultura 2017, come sede per le celebrazioni dell’importante ricorrenza. AIFM ha preparato una rassegna di eventi, in collaborazione con il Comune di Pistoia, che inizieranno lunedì 6 e proseguiranno fino a mercoledì 8 novembre 2017 nella Sala Sinodale dell’Antico Palazzo dei Vescovi. Si apre con il simposio dal titolo “La scienza per l’arte”, lunedì 6 novembre, promosso dall’Università di Firenze e dal Comune di Pistoia, con il patrocinio della Regione Toscana, il CNR e l’Opificio delle Pietre Dure di Firenze. Durante la giornata di lavori, si mostrerà l’importanza della scienza in relazione all’arte nei campi della conoscenza e della conservazione. A confrontarsi ci saranno ospiti di grande rilevanza nel panorama nazionale e internazionale tra cui Antonio Paolucci, già direttore dei Musei Vaticani, e Massimo Inguscio, presidente del CNR. Il convegno “Il futuro della fisica medica” si articolerà in due giorni, martedì 7 e mercoledì 8 novembre, con gli interventi dei più illustri scienziati che operano in ambiti di ricerca vicini alle Scienze della Salute. I lavori saranno aperti dalla lezione magistrale del Rettore dell’Università di Firenze, Luigi Dei, dal titolo “Maria Sklodowska Curie: l’ostinata abnegazione di un genio” e si discuteranno le future sfide per questo settore scientifico. La cultura scientifica – e in particolar modo quella fisica – è caratterizzata da un’intrinseca unitarietà in tutte le sue diverse applicazioni: il simposio sulla Scienza per l’Arte che precede la celebrazione della Giornata Internazionale della Fisica Medica contribuisce a sottolineare questa unitarietà e a discutere le nuove e forse inaspettate possibilità di innovazione nella medicina. Si vuole quindi celebrare il valore della scienza al servizio della salute e della bellezza, entrambe essenziali per l’uomo, e per ciò si può affermare in questo contesto che la Fisica Medica costituisce una componente importante dell’umanesimo di oggi. La partecipazione è gratuita, previa registrazione sul sito www.symposium.it

Per maggiori informazioni: www.pistoia17.it

Articoli Correlati

Lascia un commento

17 + = 19