Fin+Chianti Classico

CHIANTI CLASSICO COLLECTION / 1. Il Consorzio Finocchiona Igp e gli abbinamenti al buio. Alla Stazione Leopolda di Firenze

In cantina e in cucina

Il Consorzio Finocchiona IGP il 12 e il 13 febbraio 2018 sarà ospite dell’evento alla Stazione Leopolda denominato Chianti Classico Collection e per l’occasione dà vita al gioco-degustazione dal nome “Finocchiona IGP e Chianti Classico: abbinamenti al buio”, per imparare a conoscere e riconoscere la storia e i sapori del territorio toscano.

La regina dei salumi sarà ospite dell’evento con protagonista il Gallo Nero  in qualità di associata ad AICIG (Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche) nei due giorni in cui il Chianti Classico presenterà in anteprima le novità nelle tipologie Annata, Riserva e Gran Selezione. All’evento sono attesi centinaia di persone tra operatori e traders internazionali, segno evidente di un crescente interesse nei confronti della tradizione enogastronomica italiana, e in particolare toscana, di qualità.

“Rinnoviamo con gioia la collaborazione con il Consorzio del Chianti Classico – a dirlo è Alessandro Iacomoni, presidente del Consorzio di Tutela della Finocchiona IGP – questo sodalizio conferma la Regione Toscana ai vertici per i suoi prodotti di qualità, terra del buon vivere e del buon mangiare”.

In questa occasione il Consorzio di tutela della Finocchiona IGP ha deciso di giocare con il gusto e gli abbinamenti, sfatando una volta per tutte la convinzione secondo cui, proprio come recita un vecchio proverbio, il salume, grazie all’intensa profumazione di finocchio e spezie, nascondesse il gusto del vino, coprendone sia i pregi che i difetti.  “Con queste degustazioni che abbiamo chiamato “abbinamenti al buio” vogliamo invitare i partecipanti a giocare con il gusto – continua il presidente Iacomoni – chi vorrà partecipare con noi a questo percorso sensoriale proverà l’abbinamento tra la Finocchiona IGP e le tre tipologie differenti di Chianti Classico, ossia Annata, Riserva e Gran Selezione. I partecipanti dovranno indovinare, senza poter vedere mai le etichette, a quale tipologia appartenga il vino degustato, dimostrando così che la Finocchiona IGP non copre i sapori del vino. I due prodotti si sposano alla perfezione esaltando le peculiarità e le caratteristiche distintive sia del vino che del salume”.

Gli educational “Finocchiona IGP e Chianti Classico: abbinamenti al buio” si terranno presso lo stand del Consorzio di tutela Finocchiona IGP, e saranno ripetuti in entrambe le giornate della Chianti Classico Collection: il primo appuntamento è per il 12 febbraio alle ore 11.30, ed il secondo nella giornata del 13 febbraio, a partire dalle 15.30.

Lascia un commento

+ 24 = 34