befana1

ARRIVA LA BEFANA. In funicolare, sui pattini, in battello, al museo, in palcoscenico, col treno a vapore… gli appuntamenti in Toscana

Da non perdere

Tutti aspettano la Befana, la vecchietta che arriverà sabato 6 gennaio 2018 a cavallo di una scopa riempiendo la calza appesa al camino. Ecco una panoramica degli eventi legati all’Epifania che si svolgeranno in Toscana. 

LIVORNO: DALLA FUNICOLARE AL BATTELLO FINO AL CAMPANILE DEL DUOMO

Sabato 6 gennaio 2018, festa dell’Epifania, la Befana sarà in giro per Livorno per la distribuzione dei dolci ai bambini. Sarà in funicolare per raggiungere Montenero, lungo i Canali Medicei a bordo di un battello, al Museo di Storia Naturale e al Villaggio di Natale di Villa Mimbelli dove si sostituirà a Babbo Natale.
Ma il giorno precedente, cioè venerdì 5 gennaio (ore 15.30), sarà in centro: infatti arriverà la Befana dei Vigili del Fuoco che si calerà dal campanile del Duomo in piazza Grande.

Al Villaggio di Natale (Parco del Teatro di Villa Mimbelli, via San Jacopo in Acquaviva 63) la Befana staziona già da questi giorni, prendendo il posto di Babbo Natale partito per la Lapponia. Nelle giornate del 4, 5 e 6 gennaio (in orario 10-13 e 14-19) si potrà visitare la sua casetta e confezionare la tradizionale calza di dolci. I bambini entreranno dal retro della casa per prendere parte ad un laboratorio dedicato alla realizzazione della calza, quindi lungo il percorso di visita della casa, raccoglieranno dolci e caramelle. Il Villaggio sarà allietato da musica, profumi e giochi. Venerdì 5 gennaio talk show aperto condotto da Andrea Suardi (ore 11) mentre alle ore 15 letture di fiabe per bambini. Alle ore 16.30 “Befanilla nel regno di uimmena” favola in livornese a cura di Maila Nosiglia. Sabato 6 gennaio ultimo giorno di apertura del Villaggio: si comincia alle ore 10 con la parata degli Elfi; alle 17 “La voce del Villaggio”, finalissima della gara canora e alle ore 18 spettacolo di chiusura con estrazione della lotteria del Villaggio e brindisi per tutti.
Al Museo di Storia Naturale (via Roma 234)
sabato 6 gennaio 2018 ore 18.00 “Caccia al tesoro della Befana” – I partecipanti si trasformeranno in abili detective in giro per il Museo alla ricerca degli indizi che porteranno al tesoro della Befana. Gioco a squadre per adulti e bambini.
Info: segreteria Museo: 0586 – 266711-34 dal lunedì al sabato 9 -13
mail: musmed@provincia.livorno.it 
Costo bambino: 8 euro (6 euro per soci COOP)
Un adulto + un bambino 15 euro (12 euro per soci COOP)
2 adulti + 2 bambini costo ridotto di 20 euro
La biglietteria apre alle 15.30
Proloco Quercianella (via del Littorale 298 )
La Casa della Befana
5 gennaio 2017 ore 10.00 – 12.00 e 14.30 -17.00
info: segreteria Pro Loco: 0586 – 491507
Cell: 339 2848033

Tour con la Befana sul battello Libur lungo i Canali medicei
6 gennaio alle ore 11.00 e alle ore 15.30 ritrovo Piazza del Pamiglione
Info: 333 1573372
mail: info@livornoinbattello.it
sito: www.LivornoinBattello.it – www. LivornobyBoat.com

A Montenero a cura di ASD La Funicolare
“La Befana in piazza delle Carrozze”
6 gennaio ore 11.00 in piazza delle Carrozze la Befana distribuirà i doni ai più piccini.
Info: ASD La Funicolare 347 7646342
mail: infolafunicolare@alice.it
sito: www.monteneroweb.it

In piazza Grande
Venerdì 5 gennaio alle ore 15.30 la Befana si calerà con l’aiuto dei Vigili del Fuoco di Livorno dal campanile del Duomo in piazza Grande. A mezzo teleferica sarà fatta atterrare nell’area pedonale della piazza per distribuire caramelle ai bambini. Nell’area pedonale troveranno spazio tre associazioni locali attive in materia di donazioni del sangue (Avis, Fratres e Croce Rossa), per sensibilizzare la popolazione sull’importanza della donazione.IMG_6473

CARMIGNANO: FRA LE COLLEZIONI DEL MUSEO

C’è una vecchia signora che si aggira a Carmignano (Artimino) fra le collezioni del Museo e attende i visitatori per mostrare loro tutta la bellezza degli antichi manufatti e la storia di un popolo grande e misterioso come gli Etruschi. Sarà proprio la Befana, sabato 6 gennaio (ore 10.30), a fare eccezionalmente da guida ai bambini (è consigliata un’età fra i 3 e i 12 anni) per condurli nel fantastico mondo degli Etruschi alla scoperta di nuove e suggestive storie del passato. L’appuntamento vuole essere un momento speciale per chiudere in bellezza il periodo delle feste natalizie e regalare ai piccoli partecipanti una piccola calza piena di dolcetti.

Il laboratorio, promosso dalle cooperative Chora e CoopCulture, ha un costo di 3 euro da aggiungere al biglietto d’ingresso di 2 euro. Ѐ necessaria la prenotazione entro le 13 del giorno precedente l’attività ai numeri 055/8718124 – 333 9418333 (lu/ve dalle 15 alle 18) o parcoarcheologico@comune.carmignano.po.it

Il Museo è aperto sabato, domenica e nei festivi con il seguente orario: 9,30/13,30 – 14/16.befana1

PRATO: MATTINATA SPECIALE AL CASTELLO DELL’IMPERATORE

Una mattinata speciale a Prato al Castello dell’Imperatore in compagnia della Befana che attende i più piccoli con un divertente laboratorio creativo. L’appuntamento è per sabato 6 gennaio alle 11 con “La befana al Castello”, una attività pensata in particolare per bambini dei 3 ai 10 anni. I partecipanti si cimenteranno nella creazione di calzette che saranno poi riempite dalla Befana con dolci o carbone. È necessaria la prenotazione al numero 0574 38207 entro le 13 del giorno precedente l’attività, il laboratorio ha un costo di 5 euro a partecipante.

Il Castello dell’imperatore è aperto tutti i giorni, martedì escluso, con il seguente orario: 10/16.

CASCIANA TERME: UN’EPIFANIA A TEATRO IN COMPAGNIA DI DICKENS

Epifania a tempo di musical per la quarta stagione (edizione 2017/2018) del “Teatro Liquido” di Guascone Teatro. Ovvero “Utopia del Buongusto” (il festival estivo) in tempi freddi. Occasione allegra per star bene, essere attraversati da bei pensieri e migliorarsi la vita. Direzione artistica di Andrea Kaemmerle. Sabato 6 gennaio 2018 alle 21,30 e domenica 7 gennaio alle 17,00, al Teatro Verdi Giuseppe di Casciana Terme (Pisa), in Via Regina Margherita, 11, troviamo la compagnia Teatro Vittoria di Cascine di Buti che presenta “Scrooge – Il canto di Natale”. Per la regia di Perla Trivellini.

Dal racconto di Dickens, un grande evento corale con cantanti, ballerini e musicisti per uno spettacolo in stile Broadway, che rivede uno dei classici della letteratura del natale di tutti i tempi. È la vigilia di Natale e si lavora fino all’ultimo minuto negli uffici del cinico e avaro Ebenezer Scrooge. Anche il tentativo del nipote Federigo di festeggiare il Natale sembra cadere nel vuoto. All’improvviso, però, la sua vita viene completamente stravolta e tutto avviene in una sola notte. Quando si sveglia è la mattina di Natale, e Scrooge è profondamente cambiato. Ha capito che può modificare il proprio futuro. Informazioni 328 0625881 e 3203667354, info@guasconeteatro.it, www.guasconeteatro.it. Biglietti: 10 euro intero – 5 euro ridotto bambini fino a 12 anni.

CAMPI BISENZIO:  SUL PALCO “C’ERA DUE VOLTE IL BARONE LAMBERTO”

È “C’era due volte il Barone Lamberto”, spettacolo tratto dalla rocambolesca novella omonima di Gianni Rodari, che racconta le peripezie di un anziano e ricchissimo barone, l’appuntamento in programma sabato 6 e domenica 7 gennaio alle ore 16.30 al Teatrodante Carlo Monni (piazza Dante 23, Campi Bisenzio).baronelamberto

La produzione, per la regia originale di Andrea Bruno Savelli con Manola Nifosì, Sergio Aguirre, Luigi Monticelli, Elena Fabiani, nasce dalla collaborazione tra Teatrodante e Centro Iniziative Teatrali, e fa parte della rassegna di teatro per ragazzi, che quest’anno celebra Rodari con vari eventi (per informazioni www.teatrodante.it).

“C’era due volte il Barone Lamberto” è una novella per ragazzi scritta nella forma del romanzo breve nel 1978. In un’isoletta sul lago d’Orta vivono l’anziano e ricchissimo barone Lamberto e il suo fedele maggiordomo Anselmo. Il barone non vuole arrendersi al passare degli anni, ben ventiquattro malattie lo affliggono, dalla A di asma alla Z di zoppia, rendendo la sua vecchiaia insopportabile e dolorosa. Di ritorno da un viaggio in Egitto, la salute del vecchio Lamberto migliora e pare inspiegabilmente ringiovanito, quale incredibile segreto è custodito nelle soffitte del suo grande palazzo? Immune ormai allo scorrere del tempo, Lamberto deve però difendersi dal nipote Ottavio, ansioso di mettere le mani sull’eredità dello zio, e da un gruppo di banditi senza scrupoli che irrompono sull’isola e lo prendono in ostaggio. Un racconto rocambolesco, divertente ed esilarante, caratterizzato dai toni dell’assurdo e del comico tipici di Rodari. Uno spettacolo che avvince, emoziona e aggancia l’attenzione dei più grandi ma soprattutto dei più piccoli, che con leggerezza stimola la riflessione su temi complessi e delicati come il passare inesorabile del tempo, l’avarizia, l’arrivismo, la morte.
Ingresso: adulti 12€, bambini fino ai 12 anni 8€. Info: Teatrodante Carlo Monni, piazza Dante 23 Campi Bisenzio | wwww.teatrodante.it | T. 055 8940864equi

EQUI TERME: PIOVONO BEFANE 

Nelle grotte di Equi Terme, nel Parco regionale delle Alpi Apuane, appuntamento tradizionale sabato 6 gennaio 2018 con la Befana, che “vola” a oltre venti metri di altezza. Accade nell’ambito dell’evento “Piovono Befane” che prevede anche la Natività all’interno della grotta. Tutte le info su www.grottediequi.it

SERAVEZZA: UNA BEFANA CHE VOLA

Grazie al Gruppo Speleologico della Versilia la Befana arriverà in piazza a Seravezza nel pomeriggio di sabato 6 gennaio 2018 verso le 15 volando dalla montagna. Quindi spettacolo di giocoleria a cui di Ignes Fatui, stand gastronomici e infine tutti a ballare insieme alla allavecchietta che viaggia a cavallo della scopa.

FORCOLI: LA BEFANA INDOSSA I PATTINI. E C’È ANCHE LA TOMBOLA

Al Circolo Nuova Primavera di Forcoli, sabato 6 gennaio 2018, dalle 15 alle 20, la Befana indossa i pattini per un lungo pomeriggio caratterizzato da tanto divertimento ed allegria. È prevista anche la tradizionale tombolata.treno a vapore

IN MUGELLO: ARRIVA IL TRENO A VAPORE DELLA BEFANA

Mercatino dell’Epifania a San Piero a Sieve, in Mugello, dove è atteso sabato 6 gennaio 2018 anche l’arrivo da Firenze del Treno a vapore della Befana. Il convoglio (nella foto a destra, dal sito della Pro Loco di San Piero a Sieve) parte alle 9 e 7 minuti dalla Stazione di Santa Maria Novella per arrivare a San Piero poco prima delle 11. Ad attendere i viaggiatori ci saranno un ristoro e alcuni moment divertenti. Poi il treno ripartirà (ore 13) alla vota del capoluogo toscano. Nel pomeriggio appuntamento tradizionale con la tombolata. (www.prolocosanpieroasieve.it

SANTA FIORA: LA CASA DELLA BEFANA

Il giorno dell’Epifania, cioè il 6 gennaio 2018, la Befana apre per l’ultima vota (per quest’anno) le porte della sua casa, in via dell’Olmo a Santa Fiora, per accogliere i bimbi. La simpatica vecchietta sarà a disposizione dei visitatori per qualche scatto fotografico, per raccontare le fiabe e distribuire dolcetti e caramelle… e anche un po’ di carbone…

Lascia un commento

+ 22 = 32